15:52 27 Maggio 2017
    Nel carcere romano Rebibbia il il Pontefice ha lavato i piedi, secondo la tradizione, a dodici detenuti, nella ricostruzione plastica di quanto fatto da Gesù con i suoi dodici apostoli

    TEST! L'età moderna

    © Sputnik. Alexander Vilf
    ТЕСТ
    URL abbreviato
    6115 0 0

    L'età Moderna è anche il periodo dell'evoluzione bellica, con la comparsa della polvere da sparo e di nuovi mezzi militari (cannoni, moschetti ecc.).

    Diversi fattori impediscono tuttavia la nascita di uno Stato unitario come avviene nel resto d'Europa: al timore del Papato di veder sorgere una potenza statale in grado di compromettere la sua autonomia, si aggiunge la suddivisione in tanti piccoli Comuni, che lentamente si tramutano

    in Signorie, rette da importanti famiglie, come i Medici a Firenze, i Visconti e gli Sforza a Milano, i Della Scala a Verona e gli Este a Ferrara. I capi politici italiani devono supplire con l'intelligenza strategica alla superiorità di forze degli stati nazionali europei. Un esempio è Cosimo de' Medici, tra i maggiori artefici del Rinascimento fiorentino, la cui politica estera saprà individuare nella concordia italiana l'elemento chiave per impedire agli stati stranieri di intervenire in Italia approfittando delle sue divisioni.

    La strategia di Cosimo, proseguita dal suo successore Lorenzo il Magnifico, non viene compresa dagli altri prìncipi italiani, e si conclude con la morte di Lorenzo nel 1492. Da allora l'Italia diventa il teatro di numerose invasioni straniere: dapprima da parte francese per opera di Carlo VIII e Luigi XII, poi delle truppe spagnole di Carlo V.

    L'inizio della dominazione straniera si deve quindi al ritardo del processo politico di unificazione, ma fa anche registrare episodi di patriottismo, come il gesto di Ettore Fieramosca nella disfida di Barletta.
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Top stories

    • Miliziano curdo a nord di Raqqa presso l'Eufrate

      I terroristi dello “Stato Islamico” si sono accordati con le milizie curde dell'opposizione siriana filo-occidentale per far uscire le loro forze dalla città assediata di Raqqa in direzione di Palmira. I militari russi hanno preso misure per evitare questo scenario, ha riferito a RIA Novosti una fonte nel ministero della Difesa russo.

      11859
    • Eruzione dell'Etna, Sicilia

      "Lo scontro oggi è tra chi vuole che le frontiere diventino muri e chi invece, come noi Radicali, crede debbano essere varchi legali per costruire una società aperta basata sulla libertà e il rispetto dei diritti come dei doveri, per tutti".

      2176
    • Vertice G7 a Taormina

      La presidenza italiana di turno del G-7 di Taormina ha scelto un tema insolitamente sincero: “Costruire le fondamenta di una nuova fiducia”.

      6704
    • U.S. President Donald Trump (R) walks with the President of the European Council Donald Tusk in Brussels, Belgium, May 25, 2017.

      Subito dopo la prima visita ufficiale del presidente statunitense Donald Trump a Roma si è svolta la conferenza “Il rapporto Trumpatlantico. Come nuova amministrazione USA vede l’Europa”.

      2504
    • Il quartiere generale della NATO a Bruxelles

      La NATO entrerà nella coalizione anti Daesh, questo è quanto emerge dal vertice dell’Alleanza Atlantica in corso a Bruxelles, il primo con la partecipazione del presidente Donald Trump. La NATO ora probabilmente vedrà nel terrorismo il suo nemico principale e non più Mosca. NATO-Russia, guerra o pace?

      8860
    • Pyongyang

      Gli Stati Uniti stanno cercando di compromettere la cooperazione economica tra Corea del Nord e Russia. Lo ha dichiarato il ministero degli Esteri nordcoreano.

      122415