Ukrainian President Petro Poroshenko speaks during a news conference in Kiev, Ukraine (File)

Poroshenko definisce i Mondiali di Russia 2018 uno strumento di propaganda

© AP Photo / Sergei Chuzavkov
Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
8117

Il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko in una intervista con la testata tedesca Focus ha dichiarato che i Campionati del Mondo di calcio 2018 “non hanno niente a che fare con lo sport”.

"È un puro strumento di propaganda per ripulire la reputazione rovinata della Russia " cita Poroshenko il servizio di stampa presidenziale.

Secondo il leader ucraino, le competizioni calcistiche sono esclusivamente "una questione di geopolitica".

In precedenza, Poroshenko ha detto che i tifosi dovrebbero decidere autonomamente se andare in Russia per la Coppa del Mondo o no. Secondo il presidente, in questo modo, i tifosi di calcio mostreranno come si rapportano alla politica russa.

Inoltre, il direttore della National Public Television and Radio Company dell'Ucraina, Zurab Alasania, ha dichiarato che "il campionato per la TV pubblica è morte".

La Coppa del Mondo di calcio si terrà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio, le partite si giocheranno in 11 città. La squadra nazionale dell'Ucraina non si è qualificata per la Coppa del mondo: nell'ultima partita del torneo di qualificazione ha perso contro la Croazia con un punteggio di 2:0.

 

Correlati:

Parlamento Ucraino svela di cosa ha paura Poroshenko
Poroshenko ha scritto della vittoria della Marina ucraina nel 1918
Poroshenko: “esercito ucraino uno dei più efficienti” e gli ucraini lo deridono
Poroshenko vuole togliere la cittadinanza ai crimeani che hanno votato alle elezioni russe
Tags:
sport, Politica, Mondiali, coppa del mondo, Mondiali di calcio 2018, Petro Poroshenko, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik