Un tifoso argentino

Tifosi argentini puniti per aver insultato una donna russa alla Coppa del Mondo

© Sputnik . Grigori Sokolov
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
0 100

Il Ministero della Sicurezza argentino ha punito tre cittadini del suo paese per il loro comportamento indecente durante la Coppa del mondo in Russia.

Agli uomini è stato vietato di partecipare alle partite di calcio per due anni. Il motivo della punizione è un video apparso sul web nel quale i tifosi sudamericani incitano una donna russa a ripetere davanti alla videocamera frasi con "contenuti sessisti", scrive Ura.ru.

Il video è stato pubblicato su Internet dal 47enne Nestor Penovi, uno dei tre tifosi il cui comportamento è stato riconosciuto come indecente dalle autorità del paese. Nonostante le scuse, è stato punito.

Gli altri due tifosi sono stati puniti per aver chiesto ad un uomo in un turbante di pronunciare la parola "bomba" in spagnolo. Le frasi sono state anche registrate su un video e pubblicate su Internet.

Ricordiamo che le partite della Coppa del Mondo si sono svolte dal 14 giugno al 15 luglio in 12 stadi in 11 città della Russia.

Correlati:

Süddeutsche Zeitung: dopo i Mondiali la Russia attrae i turisti stranieri
Perché Putin è considerato il vero vincitore dei Mondiali 2018?
Putin regala due biglietti a tifosi argentini
Tags:
calcio, calcio, Tifosi, campionati del mondo di calcio 2018, Calcio, Ministero della Giustizia, Argentina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik