Mondiali

Dvorkovich: miglior risultato dei Mondiali è il cambiamento dell’immagine della Russia

© Sputnik . Maxim Bogodvid
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
190

Il risultato principale della Coppa del Mondo è stato il cambiamento dell'immagine della Russia: il mondo intero ha visto che è un paese aperto, amichevole e sicuro, ha dichiarato il capo del comitato organizzatore Russia-2018 Arkady Dvorkovich.

"L'eredità principale della Coppa del Mondo è un cambiamento nell'immagine del paese e un cambiamento dell'opinione della gente. Il cambiamento delle persone in Russia è il risultato principale della Coppa del Mondo. Grazie alla Coppa del Mondo, l'immagine della Russia è ora più vicina a ciò che è realmente, più vicina alla realtà: ovvero che siamo un paese aperto, amichevole, sicuro, e spero che continueremo a con i miglioramenti che abbiamo ottenuto durante la Coppa del mondo anche dopo il torneo", ha detto Dvorkovich ai giornalisti.

Ha espresso la fiducia che le scuole di calcio continueranno a migliorare. Gli stadi verranno usati dai club professionistici mentre il di Luzhniki e il Sochi dovrebbero essere considerati parte di parchi sportivi a tutti gli effetti.

"Tutte queste infrastrutture costruite in Russia sarebbero state comunque realizzate, forse solo un po più tardi, e ora è un enorme incentivo per lo sviluppo del turismo nel nostro paese. Le infrastrutture saranno pienamente utilizzate ed è stato dato un contributo molto grande allo sviluppo del nostro paese", ha concluso capo del comitato organizzatore.

La Coppa del Mondo si tiene in Russia dal 14 giugno. Sabato a San Pietroburgo si è giocata la partita per il terzo posto tra le squadre nazionali del Belgio e dell'Inghilterra, e domenica le squadre di Francia e Croazia giocheranno la finale allo stadio Luzhniki di Mosca.

Correlati:

Belgio sconfigge l'Inghilterra nella partita per il terzo posto ai Mondiali 2018
“I Mondiali hanno distrutto gli stereotipi del calcio e della Russia”
Infantino: "i migliori Mondiali della storia"
Tags:
calcio, Mondiali, Mondiali di calcio 2018, FIFA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik