Il presidente russo Vladimir Putin interviene alla seduta della 68 edizione del congresso della FIFA in vista dell'inizio dei Mondiali

Putin definisce eroi giocatori della nazionale russa

© Sputnik . Alexander Vilf
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
2221

Il presidente russo Vladimir Putin ha definito eroi i calciatori russi dopo aver visto la partita dei quarti di finale alla Coppa del Mondo 2018 contro la Croazia. Lo ha riferito il segretario stampa del capo dello stato Dmitry Peskov.

"Ho tifato. Hanno perso giocando una partita onesta e bella, ma per noi sono stati bravi. Sono eroi. Sono morti sul campo, siamo orgogliosi di loro", ha detto Peskov.

Secondo lui, il presidente due volte sabato ha chiamato l'allenatore della nazionale russa Stanislav Cherchesov. Dopo la partita, Putin in una conversazione con Cherchesov ha osservato il "bel gioco" della squadra russa nella "partita storica", e ha anche chiamato giocatori, membri dello staff tecnico e lo staff della squadra per discutere l'esito del torneo.

Sabato la squadra nazionale di calcio russa ai quarti di finale ha perso ai rigori contro la Croazia, che è stata l'ultima semifinale del torneo. La partita principale si è concluso con un punteggio di 2:2. Questo è stato il miglior risultato della squadra russa ai campionati del mondo nella storia.

Correlati:

Trump fa previsioni di incontro con Putin
"Ci siamo tutti innamorati della Russia": il presidente della FIFA elogia Mondiali 2018
Scanner agli infrarossi cinesi garantiscono la sicurezza dei Mondiali di calcio in Russia
Cittadini inglesi ringraziano la Russia per “i Mondiali più belli della storia”
Tags:
Calcio, Mondiali, Mondiali di calcio 2018, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Croazia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik