Mondiali, Russia - Croazia

Media internazionali estasiati da performance della nazionale russa

© Sputnik . Alexey Fillipov
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
1101

La partita dei quarti di finale Russia - Croazia, è diventata uno dei temi più importanti non solo per i media russi, ma per l'intera stampa europea. Sputnik presenta una panoramica delle opinioni dei media di diversi paesi, dedicata al match tra Russia e Croazia.

L'incontro che si è svolto sabato allo stadio Fisht di Sochi, si è concluso con una vittoria dei croati ai rigori con un punteggio di 4 a 3. I centoventi minuti della partita sono terminati in parità 2 a 2.

La stampa inglese, parlando del gioco, ha convenuto che, nonostante la sconfitta, la Russia dovrebbe essere orgogliosa della prestazione della propria squadra nazionale, che è stata "eroica". "Povera Russia. Ha portato avanti un gioco intenso, ma ai rigori gli dei non sono stati dalla loro parte. Sono stati degli errori le sostituzioni di Fedor Smolov e, per maliziosa ironia, di Mario Fernandez. Il paese come minimo avrà ricordi piacevoli della sua prestazione eroica", ha scritto il Guardian.

"La brillante prestazione della squadra russa alla Coppa del Mondo è finita dopo l'inizio dei rigori. La Russia ha tutto il diritto di essere fiera del risultato raggiunto. Non solo in questa partita, nella quale i giocatori hanno dimostrato di aver capito perfettamente di avere una possibilità che capita una volta nella vita. Erano riusciti quasi fatto a fare un miracolo: e il pubblico, che ha sostenuto la squadra emotivamente, ha risposto a questo con un incredibile supporto", riporta la BBC.

"La Russia ha ignorato tutti i pronostici di questo torneo, ma la loro corsa al Mondiale in ogni caso è finita", scrive il Telegraph. "A questo torneo è stato impossibile non brillare, se si temeva di perdere qualcosa. La Russia ha impressionato e stupito chi non è riuscito a seguire il suo ritmo di gioco, un gioco veloce e aggressivo".

L'edizione francese France Football ha nominato l'eroe principale della partita il capitano della nazionale croata Luka Modric, ma ha notato che nel primo tempo ha giocato al di sotto delle sue capacità e "non era il numero 10 che siamo stati abituati a vedere fin dall'inizio del torneo". "Dopo la pausa, il suo gioco è cambiato radicalmente, è diventato di nuovo un vero maestro e un metronomo della squadra. Il vero capo", dice la testata.

Allo stesso tempo, France Football ha criticato il difensore della nazionale russa, Mario Fernandez, che, secondo l'edizione, si è trasformato da eroe in antieroe: "Il suo merito è che il risultato della partita è stato deciso ai rigori: ha segnato un gol eccellente di testa alla fine dei tempi supplementari. il difensore del CSKA però, ha in realtà rovinato tutto ai rigori mandando la palla fuori porta. Se la Russia lascia il campionato del mondo a testa alta, allora Fernandez, forse, ricorderà questo rigore sbagliato ancora qualche mese".

La testata spagnola Marca, riferendosi alla squadra nazionale russa, mette in evidenza il giocatore del Villareal Denis Cheryshev, che "è arrivato alla Coppa del Mondo senza tante pretese, ma sin dall'inizio si è annunciato a voce piena per poi diventare uno dei giocatori più importanti del torneo" segnando quattro gol, e il difensore Sergey Ignashevich che la testata definisce "il miglior giocatore della squadra, che è diventato una delle sensazioni del torneo".

Il Bild si è anche soffermato sulla figura di Mario Fernandez, ma non sulla sua sfortuna ai rigori, ma sul suo destino. "Un russo, che non parla russo, salva la squadra russa e le regala i rigori. Il difensore nasce in Brasile e debutta nel suo paese nel 2014 ad un'amichevole. Allora già da due anni giocava nel CSKA. E oggi per la Russia", si legge nel testo.

Correlati:

Scanner agli infrarossi cinesi garantiscono la sicurezza dei Mondiali di calcio in Russia
Putin e il calcio
Calcio, Intelligenza rivela il vincitore dei Mondiali 2018
Mosca: decorate aiuole con simboli del Campionato del mondo di calcio
Tags:
calcio, calcio, campionati del mondo di calcio 2018, Calcio, Mondiali di calcio 2018, nazionale di calcio, Croazia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik