Tifosi a Mosca

Mondiali Russia, i tifosi stranieri hanno già speso 1,7 miliardi di rubli

© Sputnik . Ilya Pitalev
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
0 90

Nell’ambito dei Mondiali di calcio, gli stranieri hanno speso a Mosca 1,7 miliardi di rubli e 506 milioni di rubli a San Pietroburgo. Lo riferisce la Visa.

"La spesa maggiore effettuata con carte Visa emesse da banche straniere è stata registrata a Mosca e ammonta a 1,7 miliardi di rubli. Al secondo posto c'è San Pietroburgo, dove le spese ammontano a 506 milioni di rubli. Seguono Sochi (104 milioni di rubli), Kazan (71 milioni di rubli) e Ekaterinburg (48 milioni di rubli)", si legge in un comunicato stampa.

I principali utilizzatori risultano essere possessori di carte Visa provenienti da Stati Uniti, Cina e Messico. Secondo il rapporto, la più grande quantità di spesa dei turisti stranieri nelle città che ospitano le partite dei Mondiali si concentra su beni di lusso, hotel, ristoranti e abbigliamento.

"La principale categoria di spesa da parte dei possessori di carte Visa emesse da banche straniere è quella dei beni di lusso con una media di 23 mila rubli, seguono le categorie ‘servizi alberghieri' (15 mila rubli) e ‘abbigliamento' (8 mila rubli), specifica il comunicato.

Per quanto riguarda le spese negli stadi, al primo posto troviamo la Luzhniki Arena di Mosca, dove gli spettatori stranieri hanno speso 71 milioni di rubli.

La partita che ha fatto registrare più spese da parte dei titolari di carte Visa stranieri è stata Russia-Arabia Saudita del 14 giugno, seguita da Germania-Messico del 17 giugno.

Negli stadi le principali categoria di spesa dei tifosi stranieri sono "cibo e bevande", e "souvenir".    

Correlati:

Il CEO di Adidas commenta il livello di organizzazione dei Mondiali di Russia
Mondiali, allenatore Egitto: sorprendente la nazionale russa
Ex calciatore tedesco spiega il segreto del successo della nazionale russa ai Mondiali
Tags:
spese, Mondiali, acquisti, Tifosi, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik