Mondiali

"Trump ospite gradito", il Cremlino pubblica l'elenco dei leader presenti ai Mondiali

© Sputnik . Maxim Bogodvid
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
1160

Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha detto quali capi di stato parteciperanno alla cerimonia di apertura del Campionato del mondo di calcio in Russia.

Per l'occasione del torneo a Mosca arriveranno i leader del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev, della Bielorussia, Alexander Lukashenko, dell'Abkhazia, Raul Hadzhimba, del Kirghizistan Sooronbay Jeenbekov.

Alla cerimonia parteciperanno anche i presidenti della Moldavia Igor Dodon, di Panama, Juan Carlos Varela, del Tagikistan, Emomali Rahmon, dell'Ossezia del Sud Anatoly Bibilov, dell'Uzbekistan Shavkat Mirziyoyev.

Peskov ha detto che nell'elenco rientrano la presidente eletta del Paraguay Maria Abdo Benitez, il principe ereditario dell'Arabia Saudita Mohammed bin Salman Al Saud.

"Più avanti, nel corso del mese arriveranno altri capi di altri stati per vedere le partite delle loro squadre", ha aggiunto Peskov.

In precedenza si è appreso che il presidente Vladimir Putin terrà un incontro a Mosca con il presidente del presidium dell'assemblea popolare suprema della Corea del Nord. 

Il 13 giugno il portavoce del leader russo ha anche sottolineato che il presidente Donald Trump, come gli altri leader mondiali, sarà gradito ospite ai mondiali.

La prossima Coppa del Mondo di calcio si svolgerà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018. Le partite della fase a gironi si giocheranno in 11 città: Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca, Nizhny Novgorod, Kazan, Saransk, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov e Sochi. 

Leggi tutte le notizie sui Mondiali di Russia 2018.

 

Correlati:

Bloomberg: fallimento del boicottaggio dei Mondiali 2018
Il gatto oracolo dei Mondiali tifa per la nazionale russa!
Mondiali, il figlio del tifoso più famoso del mondo non vede l'ora di arrivare in Russia
Tags:
Mondiali di calcio 2018, Dmitry Peskov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik