Bandiera dell'Australia

L'Australia ha rifiutato di boicottare i Mondiali in Russia

CC0
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
4150

Il governo australiano non boicotterà i Mondiali del 2018 in Russia, nonostante l'espulsione di due diplomatici russi in connessione al caso Skripal, ha detto il capo del ministero degli Esteri del paese Julie Bishop.

"Non è vero, il governo non ha intenzione di boicottare la Coppa del mondo" ha detto Bishop, riferendosi all'informazione del boicottaggio data dal canale televisivo australiano SBS News.

Il primo ministro australiano Malcolm Turnbull ha detto in precedenza che l'Australia ha deciso di espellere due diplomatici russi a causa dell'incidente a Salisbury, dove è stato avvelenato Sergei Skripal e sua figlia Yulia. Ricordiamo, in precedenza, il primo vice-presidente dell'unione di calcio russa, (RFS), Nikita Simonyan, ha commentato le dichiarazioni su un possibile boicottaggio dei mondiali 2018 di alcuni paesi a causa di una possibile "pista russa" per il caso Skripal.

Correlati:

Caso Skripal, Malta ritira il suo ambasciatore in Russia
Caso Skripal, l’Ucraina espelle i diplomatici russi
Skripal, Scotland Yard: A casa il primo contatto con gas nervino
Tags:
avvelenamento, avvelenamento, Mondiali di calcio 2018, Australia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik