Presidente della FIFA Gianni Infantino

Durante Mondiali di calcio 2018 gli arbitri potranno sospendere partite per razzismo

© REUTERS / Ruben Sprich
Notizie dei Mondiali di calcio 2018
URL abbreviato
Mondiali di Calcio 2018 (73)
122

Per la prima volta nella storia, durante i Mondiali di calcio 2018 in Russia, sarà applicata una procedura a tre step per la lotta contro la discriminazione, tramite cui gli arbitri avranno il diritto di interrompere o annullare la partita in casi di razzismo o di altre manifestazioni di intolleranza nelle tribune.

Lo ha dichiarato il numero uno della Fifa Gianni Infantino.

"Naturalmente ci aspettiamo che i Mondiali si svolgano nel rispetto di tutti i principi del fair play, sia in campo che fuori, — il sito FIFA.com riporta le parole di Infantino. — Siamo sicuri che non si verificheranno episodi discriminatori, ma anche se qualcosa dovesse accadere, per la prima volta nella storia durante i Mondiali di calcio in Russia sarà applicata la cosiddetta procedura a tre step per combattere la discriminazione. L'arbitro della partita potrà sospendere o annullare il match in caso di razzismo o di altre manifestazioni di intolleranza. Non c'è spazio per queste cose, saremo estremamente intransigenti."

Inoltre nel contesto del fair play il presidente della FIFA ha menzionato le procedure antidoping.

"Per quanto riguarda il doping, tutti i giocatori di tutte le nazionali, sia durante il torneo che nella fase preparatoria, faranno gli opportuni controlli nei laboratori accreditati dall'Agenzia mondiale antidoping (WADA). Siamo sicuri che tutti ne sono al corrente, i principi del fair play in questo ambito saranno certamente osservati,"- ha aggiunto Infantino.

Infantino ha inoltre riferito che la tecnologia a sostegno degli arbitri, per cui a marzo verrà presa la decisione sul suo utilizzo durante i Mondiali di calcio in Russia, si è affermata con successo e dovrebbe essere di grande aiuto sia per gli arbitri sia per i giocatori.

La prossima Coppa del Mondo di calcio si svolgerà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018.

Le partite della fase a gironi si giocheranno in 11 città: Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca, Nizhny Novgorod, Kazan, Saransk, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov e Sochi.

Leggi tutte le notizie sui Mondiali di Russia 2018

 

Tema:
Mondiali di Calcio 2018 (73)

Correlati:

“Calcio senza Discriminazioni” i giovani russi pronti ad accogliere i tifosi ai Mondiali
Tags:
Calcio, Razzismo, Società, Sport, Mondiali di calcio 2018, FIFA, Gianni Infantino, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik