04:05 02 Marzo 2021
Virale
URL abbreviato
171
Seguici su

Anche negli Stati Uniti una buona parte dei processi giudiziari si tengono in formato virtuale a causa della pandemia.

"Sono qui dal vivo. Non sono un gatto". E' con questa frase, pronunciata durante un processo tenutosi in videoconferenza, che Rod Ponton, procuratore della contea di Presidio, ha acquisito una certa popolarità, con un video che in poche ore è diventato letteralmente virale sul web dopo essere stato pubblicato dal canale ufficiale YouTube del 394° Tribunale distrettuale del Texas.

La singolare dichiarazione si è resa necessaria dal momento che Ponton, che in quel momento stava prendendo parte ad un'udienza del 394° Tribunale distrettuale, aveva dimenticato di disattivare il filtro da gatto al momento del suo accesso sulla piattaforma Zoom:

"E' un gatto e non so come rimuoverlo. La mia assistente, qui, ci sta provando, ma sono pronto ad andare avanti anche così. Sono qui dal vivo. Non sono un gatto", sono state le parole di Ponton che hanno fatto il giro della rete.

L'accaduto è stato immediatamente commentato dal giudice assegnatario del caso, Robert Ferguson, il quale senza scomporsi ha definito il simpatico siparietto una testimonianza della "dedizione" necessaria a far "continuare a funzionare il sistema giudiziario anche in tempi così difficili.

​Lo stesso Ponton, a udienza conclusa, si è dichiarato lieto di aver pottuo contribuire a creare un momento di ilarità generale :

"Se posso far fare a tutti una risata a mie spese, per me va bene", è stato il commento del procuratore.
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook