06:07 24 Ottobre 2020
Virale
URL abbreviato
205
Seguici su

Uno ha bisogno di "un'immaginazione piuttosto attiva" per vedere l'immagine delle cipolle e "ricavarne qualcosa di sessuale", avrebbe osservato un manager della società coinvolta produttrice di semi.

Un'impresa con sede in Canada chiamata Gaze Seed Company ha annunciato di essere stata finalmente autorizzata a pubblicizzare i propri semi di Walla Walla Onion su Facebook, dopo che la piattaforma di social media aveva precedentemente notificato loro che l'immagine del prodotto non era in linea con le linee guida per gli annunci della piattaforma social.

Secondo un post sui social pubblicato dalla società all'inizio di questo mese, il motivo addotto da Facebook per il rifiuto dell'annuncio è stato il presunto "posizionamento apertamente sessuale" delle cipolle nella foto, poiché "le inserzioni potrebbero non posizionare prodotti o servizi in un modo sessualmente allusivo".

"Siamo stati informati l'altro giorno che si tratta di una "immagine apertamente sessuale" che dovevano bandire dal sito", ha detto alla CBC Jackson McLean, un manager della Gaze Seed Company. "Immagino che qualcosa nelle due forme rotonde che ci sono potrebbe essere frainteso come seni o qualcosa del genere, nudo in qualche modo."

McLean ha anche riflettuto affermando che servirebbe una "immaginazione piuttosto attiva" per "guardare questa immagine e trarne qualcosa di sessuale".

Il manager ha aggiunto che la decisione è stata probabilmente presa da un algoritmo di Facebook e che faranno appello.

Correlati:

In Cina una ragazza di vendica del suo ex spedendogli a casa 1 tonnellata di cipolle
Papa Francesco: Dio è una cipolla. Hacker viola il sito del Vaticano
McDonald's annuncia set di candele con aromi di manzo, pane, ketchup, cetrioli, formaggio e cipolle
Tags:
Facebook
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook