14:49 24 Ottobre 2020
Virale
URL abbreviato
120
Seguici su

Il mare è un posto fantastico. In alcune parti del mondo, alla sua bellezza naturale si aggiunge un'illusione ottica che sorprende chiunque la veda. È l'effetto Fata Morgana, che compare su alcune coste. Scoprite di cosa si tratta, che aspetto ha e perché accade in questo articolo.

Secondo la leggenda, Re Artù aveva una sorellastra che era una potente maga in grado di mutare il suo aspetto. Conosciuta come Morgana, è presentata come una fata, una maga o una strega a seconda dell'opera letteraria. Sebbene l'etimologia del suo nome non sia chiara, ci sono studiosi che sostengono che la parola possa derivare dal bretone 'mori-gena', che significa 'nato dal mare'.

È da lei che prende il nome l'effetto Fata Morgana. Si tratta di una strana illusione ottica legata alle coste di Barcellona, ​​Norvegia, Nuova Zelanda e, principalmente, allo Stretto di Messina.

Le forme in cui si presenta sono diverse: barche volanti, città galleggianti, montagne immaginarie, iceberg o scogliere o edifici degni delle fantasie più classiche. Molte persone hanno visto illusioni ottiche come queste su tutte le coste e i social media sono pieni di immagini incredibili. Chi non sa cosa sia, si rallegri per aver scoperto una meraviglia!

Morgana appare in diverse storie come una discepola del mago Merlino, sebbene in altre sia citata come sua rivale. Per ammaliarlo, lei lo seduce mutando il proprio aspetto, facendo lo stesso con Artù, di cui è rivale anche in altre storie.

Altrettanto ingannevoli sono le vivide immagini che giungono dalla costa. La foto seguente è stata scattata dall'iconica spiaggia del resort Kerambigorn, nella Francia occidentale.

Qui invece siamo in Catalogna, nel nord-est della Spagna.

Come si genera l'effetto Fata Morgana?

Quando i raggi di luce, originariamente diritti, attraversano l'atmosfera o una qualsiasi massa d'aria, la loro traiettoria varia e si incurvano. Questo fenomeno, chiamato rifrazione, è ciò che genera determinati effetti visivi.

Una delle cose che altera la direzione dei raggi del sole è la temperatura dello strato dell'aria (più denso è più freddo). Un miraggio si verifica quando un raggio solare passa prima attraverso uno strato di aria a bassa temperatura (strato superiore) e poi raggiunge uno strato a temperatura più alta (strato inferiore).

"I miraggi sono fenomeni associati alla propagazione della luce in mezzi non omogenei, dove l'indice di rifrazione varia continuamente con l'altezza e, quindi, la luce descrive percorsi curvi. Dette curve presentano una concavità nella direzione di aumento dell'indice di rifrazione. Cioè, la luce si piega verso il mezzo (acqua, aria, ecc.) con un indice di rifrazione più alto", spiega il libro spagnolo 'Descubriendo la luz' ('Alla scoperta della luce').

Perché si generi l'effetto Fata Morgana, deve esserci un'inversione termica tra gli strati vicini al suolo o alla superficie dell'acqua. Quando arriva la luce, "la posizione reale dell'oggetto è soggetta all'interpretazione umana, poiché la formazione dell'immagine è condizionata dalla rifrazione della luce", che è stata alterata.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook