20:11 19 Settembre 2020
Virale
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Da quando i Sussex hanno lasciato la vita reale, il Duca e la Duchessa del Sussex hanno condotto una campagna contro l'incitamento all'odio online. In un editoriale per Fast Company, il principe Harry ha invitato le aziende a prendere posizione per un mondo digitale più compassionevole.

Il principe Harry ha accusato le società di social media di aver creato una "crisi di odio" e ha chiesto una riforma.

In un articolo per la rivista economica americana Fast Company, il Duca di Sussex ha scritto che lui e sua moglie, Meghan, hanno iniziato quattro settimane fa a fare una campagna per i leader aziendali, i capi di grandi società e gli ufficiali di marketing per "riconsiderare" il loro ruolo in Piattaforme online di "finanziamento e supporto" che non agiscono in modo responsabile.

Questo avviene contemporaneamente al lancio della campagna Stop Hate for Profit che cerca di cambiare le politiche online sull'incitamento all'odio, in particolare su Facebook.

“Alcuni potrebbero chiedersi perché una campagna di cambiamento dovrebbe mirare alla pubblicità online. Bene, molti di noi amano e apprezzano i social media. Si tratta di una risorsa apparentemente gratuita per la connessione, la condivisione e l'organizzazione. Ma in realtà non è gratuita; il costo è alto", ha scritto

Ha affermato che “le nostre informazioni, dati privati ​​e abitudini sconosciute vengono scambiate per spazi pubblicitari e dollari. Il prezzo che stiamo pagando tutti è molto più alto di quanto sembri. Mentre normalmente siamo il consumatore che acquista un prodotto, in questo mondo digitale in continua evoluzione, noi siamo il prodotto".

Il principe Harry ha esortato i leader a "tracciare una linea nella sabbia" contro "pratiche online inaccettabili" e ha chiesto loro di diventare partecipanti attivi nella definizione di nuovi standard per il nostro mondo online.

Ha anche aggiunto che questo approccio deve estendersi alla comunità digitale a cui partecipano miliardi di noi ogni giorno, affermando che "quando facciamo la cosa giusta, quando creiamo spazi sicuri sia online che offline, tutti vincono".

Ha avvertito che gli algoritmi e gli strumenti di raccomandazione dei social media possono guidare le persone verso il radicalismo e l'estremismo.

Ha concluso l'articolo esortando gli inserzionisti a "utilizzare la loro influenza, anche attraverso le loro pubblicità, per chiedere il cambiamento proprio nei luoghi che offrono un rifugio sicuro e un veicolo di propagazione all'odio e alla divisione".

Da quando il Duca e la Duchessa del Sussex hanno lasciato la regalità hanno condotto una campagna contro l'incitamento all'odio online.

Correlati:

Principe Harry e Meghan Markle fanno causa per violazione della privacy per foto del figlio
Al Principe Harry e Meghan Markle consigliano di rafforzare sicurezza per invasione di droni stalker
Il principe Harry "tormentato dai legami famigliari spezzati"
Tags:
Principe Harry
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook