16:41 21 Ottobre 2020
Virale
URL abbreviato
211
Seguici su

Vi è mai avanzata la pasta del giorno prima? Ecco alcuni modi semplici ed efficaci per riscaldarla senza farla scuocere o seccare.

Nel microonde

E' il modo più adatto per riscaldare la pasta. Tuttavia bisogna evitare di riscaldare grandi porzioni: in questo caso si consiglia di aggiungere un bicchiere d'acqua. Inoltre non bisogna usare il microonde se la pasta è condita con salse a base di panna.

Mettete la pasta in una ciotola capiente e coprila con un involucro di plastica o un foglio di carta umida. Il trucco è posizionare la pasta a forma di ciambella in modo che si riscaldi uniformemente.

Sulla piastra

Se volete riscaldare la pasta in una padella, occorre prima mettere la pasta nell'acqua calda per uno o due minuti.
Potete anche aggiungere burro o olio d'oliva nella padella. Se la salsa si è seccata, aggiungetene un po'. Bisogna scaldare la pasta a fuoco lento e mescolare di tanto in tanto. Se necessario, puoi aggiungere un tuorlo nella padella.

Nel forno

Un'altra opzione è quella di riscaldare la pasta nel forno. Con questa modalità bisogna preriscaldarlo a 180 °C. Quindi bisogna coprire la ciotola contenente la pasta con un foglio di alluminio, dal momento che questo trucco aiuta a trattenere l'umidità, dopodichè bisogna far cuocere per 15-20 minuti. Se vedete che la pasta si secca, aggiungete un po' di latte o salsa.

Per assicurarsi che la pasta sia pronta, occorre inserire una forchetta di metallo al centro del piatto e attendere circa 10 secondi: se una volta tirata fuori la forchetta è calda, allora potete iniziare a mangiare!

Tags:
Società, Cucina, pasta
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook