20:44 26 Ottobre 2020
Virale
URL abbreviato
0 80
Seguici su

Una specie di serpente originaria dello Stato indiano di Assam, nell’estremo nord est dell’India, è ricomparsa dopo oltre un secolo che la si riteneva estinta. Le foto del rettile sono divenute virali sul web.

Da quando la paura della pandemia ha spinto la gente a confinarsi nelle proprie abitazioni, la natura ne ha approfittato per riconquistare posizioni perdute nei confronti dell’uomo. Fenicotteri, uccelli rari e delfini sono già stati avvistati di nuovo in India, e ora un rettile piuttosto speciale si è unito a loro.

Dopo essere stata considerata ‘estinta’, la specie di serpente chiamata ‘Assam Keelback’, è riapparsa nello Stato del nord-est dell’India chiamato Assam, ai confini con il Bhutan, noto in tutto il mondo come ‘la terra del tè’. La ricomparsa di questa specie avviene dopo un'assenza di 129 anni che lasciava presumerne oramai l’estinzione totale.

I ricercatori del Wildlife Institute of India hanno confermato che l’esemplare rinvenuto è proprio un Assam Keelback, specie di serpente non velenoso, le cui foto sono diventate virali sui social media.

Due serpenti maschi di questa specie erano stati visti per l'ultima volta nel distretto di Sibsagar nell'Assam nel 1891. Uno di questi era stato inviato al Kolkata's Zoological Survey of India, mentre l'altro al Museo di Storia Naturale di Londra.

Dopo aver individuato il nuovo esemplare, una femmina adulta, i ricercatori si sono rivolti al campione conservato a Londra per ottenere conferma.

Gli scienziati della fauna selvatica hanno eseguito i dovuti accertamenti del DNA e sono giunti alla conclusione che la femmina di oltre mezzo metro trovata nella Riserva forestale di Poba era inequivocabilmente un Assel Keelback.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook