13:42 14 Agosto 2020
Virale
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Un attacco di squalo è stato immortalato da un giovanissimo pescatore e oceanografo australiano. Proprio l'Australia è il primo Paese al mondo per numero di attacchi di squali con esito letale.

Un adolescente australiano è riuscito miracolosamente a mettersi in salvo dopo un attacco di uno squalo.

Il cacciatore subacqueo è diventato preda mentre pescava in apnea al largo del North Queensland lo scorso fine settimana.

Secondo il 18enne, uno squalo leuca (bull shark) gli ha quasi morso il piede.

“E' successo questo. Ieri questo squalo leuca mi si è avvicinato ed ha rotto la pinna sfilandomela dal piede. Sono stato piuttosto fortunato," il post su Facebook del giovane Lachlan Pye insieme alle immagini dell'incontro ravvicinato.

Parlando con un portale locale, Pye ha detto di non aver visto lo squalo fino a quando non era quasi troppo tardi. Ha caratterizzato l'attacco come "due minuti di terrore".

Il giovane pescatore ha raccontato che lo squalo ha attaccato avvicinandosi di sorpresa da sotto. Quando il predatore marino di 1 metro e mezzo lo ha raggiunto è riuscito a dare un calcio nella speranza che si allontanasse.

"Mi ha spinto il piede in basso, ho sentito muovere la caviglia e ho guardato in basso facendomi venire i brividi", ha detto il giovane sub.

"Mi sento abbastanza fortunato per aver ancora a posto il mio piede", ha detto commentando l'attacco dello squalo. Nonostante questa esperienza Pye ha insistito sul fatto che tornerà in acqua per coltivare la sua passione e fare quello che ama.

In precedenza era stato pubblicato un video in cui durante la pesca subacquea un gruppo di sub è andato in panico dopo che si era avvicinato un grande squalo bianco.

Tags:
Società, Australia, squalo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook