00:35 26 Novembre 2020
Virale
URL abbreviato
0 12
Seguici su

un noto studio multimediale moscovita ha pubblicato dei video di stampo futuristico sui controlli per la quarantena.

Dopo l'introduzione delle nuove misure per il contenimento del coronavirus da parte dell'amministrazione comunale di Mosca, lo studio multimediale della capitale, Studio Knife, ha pubblicato sulla propria pagina Instagram alcuni video decisamente futuristici che mostrano come sarebbero potuti apparire i controlli in un mondo dallo stile spiccatamente cyberpunk.

In questo universo alternativo, le autocertificazioni digitali vengono infatti verificate da robot umanoidi, mentre altri di aspetto quadrupede si occupano della consegna a domicilio di prodotti alimentari e altre auto-poliziotto intimano alle persone di restare a casa a meno di casi di estrema emergenza.

Nel frattempo, in un'altra sequenza filmata, un misterioso polpo ruba dai supermercati i 'più importanti' generi di prima necessità: birra e carta igienica.

In un'intervista al magazine TJ, i fondatori dello studio Kirill Kozin e Artur Zhartovsky hanno raccontato che l'idea di creare dei video di questo genere gli è venuta in mente dopo che la crisi sanitaria è costata alla compagnia la cancellazione di moltissimi ordini:

"Ci siamo trovati con un po' di tempo per fare qualcosa per noi, per divertirci un po'. Abbiamo deciso di fantasticare un po' su una possibile realtà alternativa ai tempi della pandemia", hanno spiegato i due designer, sottolineando che, in futuro, sperano di poter davvero incontrare robot simili nei pressi delle loro abitazioni.

Stando a quanto riferito da Zhartovsky, l'ispirazione per i contenuti dei video è stata tratta in parte da videogiochi cult quali Call Of Duty: Black Ops 3 и Half-Life. 

Il sistema di autocertificazioni a Mosca

Da oggi, 13 aprile, a Mosca è stato introdotto un sistema di autocertificazioni digitali (compilando un modulo online si riceverà il codice corrispondente) di cui si dovranno munire i cittadini che intraprendono uno spostamento in città a bordo di un mezzo di trasporto (proprio o pubblico). In caso di violazione della norma, i trasgressori saranno passibili di sanzioni amministrative, il cui importo varia da 1000 a 30 mila rubli a seconda della violazione (12 - 370 euro circa)

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook