23:17 24 Ottobre 2020
Virale
URL abbreviato
152
Seguici su

Un russo di Arkhangelsk ha brevettato un esperimento per inviare nello spazio un alveare con api per verificare se è possibile farlo arrivare su Marte. La descrizione corrispondente del brevetto è pubblicata nel bollettino del Servizio federale per la proprietà intellettuale.

"L'obiettivo dell'invenzione è uno studio sperimentale del trasporto spaziale, in particolare delle possibilità di consegna su Marte di un insieme biologico, in particolare delle api da miele", si legge nella richiesta del brevetto.

L'autore del brevetto propone di inviare un apparato scientifico alla Stazione Spaziale, sulla Luna con ritorno, o in volo orbitale autonomo, all'interno del quale viene costantemente mantenuta la temperatura di 0 °C. All'interno, si propone di posizionare un alveare pieno di miele con una famiglia di api.

"Per eseguire la ricerca biologica spaziale, viene selezionata una famiglia di api adattata alle condizioni del clima continentale, pertanto in grado di svernare nel lungo termine", spiega il brevetto.

Dopo sei mesi di volo il dispositivo deve essere riportato sulla Terra e le api devono essere disposte in una zona in cui sono disponibili i fiori previsti per la coltivazione nelle future stazioni e insediamenti marziani. Non è menzionato quale tipo di fiori nella descrizione del brevetto.

Pertanto si prevede di ottenere informazioni sperimentali sull'effetto delle condizioni di volo spaziale sulla comunità biologica in viaggio nello spazio.

In precedenza in Russia erano stati programmati più volte esperimenti per verificare il volo nello spazio profondo di organismi viventi. Nel maggio 2019 il direttore di Roscosmos Dmitry Rogozin aveva affermato che l'agenzia spaziale russa insieme all'Università Statale di Mosca avevano in programma di creare un'arca di Noè spaziale e di inviarla nello spazio profondo. Tramite questo esperimento si vuole esaminare cosa succede agli organismi viventi nello spazio profondo.

Tags:
Solo In Russia, Scienza e Tecnica, biologia, Marte, Spazio, Società, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook