15:56 28 Marzo 2020
Virale
URL abbreviato
0 12
Seguici su

Donna californiana compra piantina grassa in vaso e se ne prende cura per due anni consecutivi facendo tutto il possibile per farla crescere. Alla fine scopre che era finta. Solidarietà dal mondo del web.

Due anni fa, la signora Caelie Wilkes della California aveva comprato una echeveria in vaso e per tutto questo tempo se ne era presa debitamente cura tenendola sul davanzale della finestra della cucina e offrendole tutte le cure possibili per farla evolvere. Acqua, luce, temperatura, umidità, la signora Wilkes era stata attenta a tutto, eppure la sua echedveria sembrava sempre unguale, non ne voleva sapere di crescere, neppure un pochettino.

Ad un certo punto deve essersi detta – Ma certo, non hai spazio per estendere le radici! Ecco perché non cresci!. Ed è così che ha deciso di trapiantarla in un vaso più grande. Solo che estraendola si è resa conto che il vaso non conteneva terra ma polistirene.

Alla sconfortata Caelie non è rimasto altro che condividere il proprio rammarico su facebook, dove, bisogna riconoscere, di fronte ad una storia tanto triste (a parte la dovuta dose di ironia) ha trovato conforto dai tanti account social corsi in soccorso.

Il suo post è divenuto per qualche motivo virale e le è valso le attenzioni della stampa nord americana. La rivista canadese Vice ha voluto intervistarla e farne un caso psico-social.

"Mi sembra di aver vissuto nella menzogna in questi ultimi due anni", ha detto la Wilkes che però ha anche confessato di non aver intenzione di gettare la sua falsa amica vegetale nella pattumiera. Al contrario, afferma la signora californiana: “Mi sono occupata di questa pianta per due anni, perché fermarsi ora”?

D’altra parte, sarà stata pure una echeveria falsa ma è stata anche l’echeveria che le ha dato la notorietà. Un bene effimero ma ambito non meno della bellezza naturale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook