01:07 09 Aprile 2020
Virale
URL abbreviato
130
Seguici su

L'ex produttore cinematografico Weinstein si prepara a una lunga battaglia legale mentre il suo team legale lavora per fare appello alla sua condanna a New York. Tuttavia, dovrebbe affrontare accuse di violenza sessuale separate a Los Angeles entro la fine del mese.

Harvey Weinstein ha difficoltà a gestire il suo nuovo status di stupratore condannato, ha detto il suo portavoce.

Weinstein è stato accusato da dozzine di donne di violenza sessuale predatoria. Questa settimana, una giuria di New York lo ha giudicato colpevole di un atto sessuale criminale con l'ex aspirante attrice Jessica Mann nel 2013 e lo stupro dell'ex assistente di produzione Mimi Haleyi nel 2006.

Weinstein rischia una reclusione da 4 a 29 anni; si appresta ad apprendere la sua sentenza l'11 marzo, dopo di che dovrà affrontare altre due accuse di stupro e aggressione separate a Los Angeles. Questi potrebbero farlo finire in carcere per altri 28 anni.

"Lo sta spaventando. Penso che sia malinconico. Adesso è molto, molto depresso", ha detto a Reuters il portavoce di Weinstein, Juda Engelmayer, dopo averlo visitato venerdì.

"Non gli piace essere lasciato solo. Quando non c'è nessuno, ha detto che fissa solo le pareti. Può impazzire fissando solo il vuoto”.

Weinstein, 67 anni, è stato portato di corsa all'ospedale Bellevue di Manhattan lunedì dopo aver lamentato dolori al petto ed è rimasto lì fino ad oggi. Le prime foto dopo la condanna, lo mostrano mentre guarda la TV seduto su una sedia di pelle con una sedia a rotelle al suo fianco.

"È libero di camminare e non è ammanettato", ha detto una fonte. "Viene trattato come qualsiasi altra persona."

Engelmayer ha rivelato che al produttore di Shakespeare in Love e Kill Bill è stata data una "stanza spoglia" con un letto, un bagno in acciaio inossidabile, con guardie all'esterno. Si dice che gli siano consentite telefonate limitate.

Tuttavia, la sua descrizione di uno sfacciato Weinstein contraddice il resoconto un po' ottimista dell'avvocato Arthur Aidala, che ha visitato Weinstein martedì.

"È di ottimo umore. È eccitato", ha detto Aidala ad AP del suo cliente.

"C'è una parte di lui che si sta solo grattando la testa e non sa come sia successo, ma è cautamente ottimista".

Weinstein, che ha negato tutte le accuse di sesso non consensuale, non vede l'ora di fare appello per la sua condanna.

Correlati:

Usa, Harvey Weinstein giudicato colpevole per aggressione e stupro
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook