23:50 11 Luglio 2020
Virale
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Degli scienziati hanno trovato un legame tra il consumo inadeguato di verdure e lo sviluppo del disturbo d'ansia nell'uomo. Lo studio è stato pubblicato sull'International Journal of Environmental Research and Public Health.

Gli autori hanno analizzato i dati di circa 27 mila persone di età compresa tra 45 e 65 anni che hanno partecipato al Canadian Longitudinal Study on Aging dal 2010 al 2015.

Si è scoperto che il mancato consumo di porzioni quotidiane minime di frutta e verdura aumenta il rischio di ansia del 24%. Allo stesso tempo, la probabilità di sviluppare e rafforzare il disturbo aumenta se c'è un eccesso di grasso nel corpo umano. Se questo indicatore supera il 36%, il rischio aumenta di un altro 70%.

Gli scienziati hanno anche notato che l'ansia è associata alla solitudine. Per coloro che vivevano con un partner, il rischio era solo del 7,8%, mentre per i single, il tasso era del 13,9%.

Correlati:

Ansia, istruzioni per l’uso. Che cos’è e come combatterla
Dieta antistress: quali cibi riducono l'ansia
Italiani affrontano 2019 con ansia e paura. 40% inizia senza energie
Tags:
Alimentazione, ansia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook