Leo Messi

Mosca, incredibile avventura di Del Piero con la security per incontrare Messi

© AP Photo / Victor R. Caivano
Opinioni
URL abbreviato
Mondiali di Calcio 2018 (76)
1160

La security dell'albergo della capitale russa dove alloggia la nazionale argentina di calcio non ha riconosciuto il 42enne ex giocatore e campione del Mondo nel 2006 Alessandro Del Piero.

I corrispondenti di un portale russo sono diventati testimoni casuali di un incidente spiacevole nell'hotel della capitale dove si trova la nazionale argentina alla vigilia dell'amichevole con la Russia. La security dell'hotel non ha riconosciuto uno dei giocatori più famosi del mondo, campione del mondo ed ex giocatore della nazionale italiana e della Juventus Alessandro Del Piero.

Il numero 10 bianconero insieme al suo assistente, si è trovato a dover spiegare a gesti alla sicurezza chi fosse e perché si trovasse nell'albergo.

"Sono un amico di Lionel Messi! Sono venuto a salutarlo" ha detto in inglese l'ex calciatore.

La security è rimasta inflessibile, nell'eseguire il proprio compito, ovvero quello di non far passare nessuno.

"Ne govoriu po-anglisky" (non parlo inglese —ndr), la risposta stizzita in russo di uno degli uomini della sicurezza a Del Piero.

Vedendo quello che stava succedendo, alcuni giornalisti si sono decisi ad intervenire ed hanno spiegato al vigilantes che quello di fronte a lui era un ex famoso calciatore che voleva salutare Messi.

Accompagnati dai giornalisti, Del Piero e il suo assistente sono riusciti a raggiungere il piano in cui si trovava la nazionale argentina. Qui l'ex calciatore italiano ha dovuto affrontare un altro ostacolo, molto più duro del precedente. Invece che da un solo uomo della sicurezza, che non capiva una sola parola in inglese, è stato accolto da cinque vigilantes. La security, nonostante le spiegazioni dei giornalisti, ha indicato a Del Piero l'uscita.

I tentativi dei corrispondenti di convincere le guardie che Del Piero conoscesse Leo Messi sono risultati vani:

"Se conosce Messi, che li telefoni pure", la risposta a denti stretti di uno dei gorilla.

La querelle è finita solo quando un membro dello staff della nazionale argentina, attratto dal baccano che si era creato, si è recato sul posto e dopo aver riconosciuto  Del Piero, lo ha abbracciato e lo ha poi finalmente condotto da Messi.

Oltre a Leo Messi, Del Piero ha incontrato anche altri calciatori della nazionale argentina, tra cui Sergio Aguero, il "Papu" Gomez ed il suo erede alla Juventus Paulo Dybala.

…and if we play together…?? who would wear the n.10?? 😜🙋🏻‍♂️ #adp10

Публикация от Alessandro Del Piero (@alessandrodelpiero) Ноя 10 2017 в 12:56 PST

 

Un post condiviso da Paulo Dybala (@paulodybala) in data: 9 Nov 2017 alle ore 11:01 PST

La nazionale argentina è a Mosca dove sabato 11 novembre sfiderà la Russia in amichevole. Del Piero, insieme a Kakà, Zidane, Xabi Alonso e Lucas Podolski nella capitale russa ha partecipato alla presentazione del pallone dei Mondiali del prossimo anno.

La prossima Coppa del Mondo di calcio si svolgerà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018.

Le partite della fase a gironi si giocheranno in 11 città: Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca, Nizhny Novgorod, Kazan, Saransk, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov e Sochi.

Leggi tutte le notizie sui Mondiali di Russia 2018   

Tema:
Mondiali di Calcio 2018 (76)
Tags:
Calcio, Società, Sport, Incidente, Alessandro Del Piero, Lionel Messi, Argentina, Italia, Mosca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik