08:00 23 Ottobre 2020
Videoclub
URL abbreviato
0 20
Seguici su

In vista del 700° anniversario della morte di Dante Alighieri, l’artista Dario Gambarin ha disegnato la sua sagoma lungo 25.000 metri di terra nei campi di Castagnaro, vicino a Verona.

È il più grande ritratto al mondo del sommo Poeta, spiega Gambarin, che sotto al profilo dell’autore della Divina Commedia ha tracciato anche il finale “Amar Perdona” del celebre verso del V canto dell’Inferno.

L’omaggio è stato realizzato solo con l’uso di un aratro e un erpice rotante.

Non è la prima volta che Gambarin sorprende con la sua 'land art', in passato ha ritratto i volti di Leonardo Da Vinci, Martin Luther King, Papa Francesco, Greta Thunberg e Barack Obama.

Tags:
Italia, Arte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook

Altri video