16:06 16 Agosto 2018
© Sputnik .

Il mondo più volte stava sull'orlo dell'abisso. 32 anni fa è accaduto il disastro della centrale nucleare di Chernobyl. Cosa succederebbe se tutte le persone scomparissero?

Il disastro di Chernobyl si è verificato il 26 aprile 1986 e in un modo o nell'altro ha toccato la vita di milioni di persone. Circa 8,4 milioni di persone tra Bielorussia, Ucraina e Russia sono state colpite dall'onda radioattiva. Più di 400000 persone hanno dovuto abbandonare i territori più contaminati. Oggi nelle zone a debole radioattività, ma comunque ritenute ufficialmente contaminate, vivono circa 5 milioni di persone. Di queste circa 1,6 milioni in Russia. Tutte loro sono ormai da 30 anni sottoposte a controlli sanitari.

Correlati:

Annunciata la nuova data della fine del mondo
“Terza guerra mondiale”, schiaffi politici e orientamento pro-russo: chi è Juncker?
"La Terza Guerra Mondiale doveva già iniziare, ma è in ritardo"
Tags:
catastrofe, Mondo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altri video