Widgets Magazine
12:55 22 Luglio 2019
Sahara

Sahara: nevica per la seconda volta in inverno (VIDEO)

© Foto: Jacques Taberlet
Videoclub
URL abbreviato
151

Nel deserto del Sahara è nevicato di nuovo riporta il Daily Express.

Questa è la seconda nevicata dell'anno: entrambe le volte è avvenuto nella città di Aïn Séfra, nel nord-ovest dell'Algeria.

Come nota l'edizione della rete locale TSA, la neve cade sulle dune di sabbia del deserto per il secondo anno consecutivo. Nella regione non nevicava da più di 30 anni.

​In estate, la temperatura dell'aria nella regione di Aïn Séfra raggiunge i 37 gradi Celsius, e in inverno può raggiungere temperature vicino allo zero.

Correlati:

Cambiamenti climatici, il Sahara si trasformerà in savana nei prossimi 100 anni
Shale gas in Algeria minaccia l’inquinamento dell’acqua nel Sahara
Tags:
neve, Neve, Nevicata, Sahara
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

Altri video

  • Ultimo aggiornamento: 22:59 21.07.2019
    22:59 21.07.2019

    Video: cernia mangia squalo in un sol boccone

    Una telecamera subacquea ha filmato il pasto di una enorme cernia di fondale che in tutta tranquillità ha inghiottito un piccolo squalo in South Carolina.

  • L'audace gru caccia via l'orso
    Ultimo aggiornamento: 13:45 21.07.2019
    13:45 21.07.2019

    Audace papà gru caccia via orso

    Non fate scherzi a papà gru! Questo gru ha fatto vedere i sorci verdi a un orso bruno che voleva mangiare la sua nidata. L'orso pensava che fosse una facile preda, e invece...

  • Ultimo aggiornamento: 22:18 20.07.2019
    22:18 20.07.2019

    Video: Robot-agricoltori coltivano l’insalata

    L’utilizzo di robot e dell’intelligenza artificiale nell’agricoltura sta portando i primi frutti: la startup californiana Iron Ox, avviatasi nel 2018, distribuisce già i propri prodotti.

  • Ultimo aggiornamento: 18:37 20.07.2019
    18:37 20.07.2019

    Soyuz MS-13 partita da Baikonur, a bordo l'italiano Parmitano - Video

    E' avvenuto il lancio della Spedizione della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) 60-61 a bordo della navicella Soyuz MS-13.