10:38 23 Settembre 2020
Mondo

Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus

Gli studi clinici del vaccino russo, sviluppato dal Centro nazionale di ricerca di epidemiologia e microbiologia Gamaleya, sono iniziati il ​​18 giugno presso l'Università di Sechenov.

 

In uno studio che ha coinvolto 38 volontari, è stata confermata la sua sicurezza. È stato notato che tutti coloro che hanno ricevuto il vaccino hanno sviluppato l'immunità alle infezioni.

 

Secondo il vice ministro della Salute Oleg Gridnev la Russia registrerà il suo primo vaccino contro il coronavirus il 12 agosto.

 

In precedenza, il ministro della Salute russo Mikhail Murashko ha affermato che la vaccinazione di massa in Russia dovrebbe iniziare a ottobre. Secondo lui, tutte le spese saranno coperte dal bilancio dello Stato.

 

C'è anche un altro centro russo, "Vector", che sta preparando il vaccino. Il direttore generale dell'istituzione, Rinat Maksyutov, ha affermato in precedenza che il lancio del vaccino in produzione è previsto per novembre.

Per saperne di più