12:20 27 Febbraio 2017

    Tema

    Mondo

    L'Europarlamento approva la risoluzione contro i mass media russi

    Mercoledì 23 novembre l'Europarlamento ha adottato la risoluzione intitolata "Comunicazioni strategiche della UE come contrasto della propaganda di terze parti", in cui si traccia un parallelo tra le attività dei media russi e quelle dei terroristi del Daesh. A sostegno del documento hanno votato 304 deputati, i no sono stati 179, mentre si sono astenuti in 208.

    Il documento sostiene che la Russia conduce presumibilmente "attività di propaganda ostile" contro l'Unione Europea tramite mezzi di comunicazione, tra cui l'agenzia di notizie Sputnik.