01:21 04 Agosto 2020
Politica

Chi ha causato la Seconda Guerra Mondiale? Controversia tra Russia e Polonia

Durante la conferenza stampa di fine anno 2019, Putin ha ricordato che le truppe sovietiche erano entrate in Polonia nel 1939 "dopo che il governo polacco aveva perso il controllo delle sue forze armate e di quello che stava accadendo nel territorio nazionale".

 

Il presidente della Federazione Russa ha osservato che il governo polacco in quel momento "si trovava da qualche parte in una zona del confine polacco-rumeno" e "non ci sarebbe nessuno con cui parlare su questo argomento".

 

Ma Varsavia insiste sul fatto che l'Unione Sovietica abbia attaccato la Polonia nel 1939. 

 

"Sia la Germania hitleriana che l'Unione Sovietica di Lenin e Stalin hanno costantemente cercato di rovesciare l'ordine di Versailles in Europa ed imporre il loro ordine sugli altri popoli europei. La Seconda Guerra Mondiale iniziò con l'aggressione della Germania e dell'Unione Sovietica contro la Polonia nel 1939", si è affermato in una dichiarazione dell'Istituto di Memoria Nazionale della Polonia.

 

Per molti anni la posizione ufficiale della Polonia si basa sul fatto che l'Urss attaccò la Polonia nel 1939 allo stesso modo della Germania di Hitler.

 

Il 9 gennaio del 2020 il Sejm polacco (la camera bassa del parlamento) ha approvato una risoluzione, secondo la quale l’Unione Sovietica è colpevole dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale quanto la Germania, guidata allora da Hitler.