08:30 16 Dicembre 2019
Tema
Politica

L'escalation delle tensioni tra USA e Iran

Le forze armate iraniane il 20 giugno hanno abbattuto il drone di ricognizione delle forze armate statunitensi RQ-4. Secondo la versione di Teheran, il velivolo si trovava nello spazio aereo iraniano e i suoi frammenti sono precipitati nelle acque territoriali del paese. A sua volta, il comando centrale delle forze armate degli Stati Uniti ha dichiarato che gli iraniani hanno distrutto l'UAV sullo stretto di Hormuz, nello spazio aereo internazionale.

 

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump il 21 giugno ha comunicato che gli USA stavano preparando un’operazione militare che prevedeva l’attacco di tre strutture in territorio iraniano. Secondo le informazioni fornite da lui stesso, 10 minuti prima dell’inizio dell’operazione Trump avrebbe dato l’ordine di non procedere in quanto ha ritenuto la risposta non proporzionale alle azioni di Teheran.

 

Il 24 giugno Donald Trump ha dichiarato di aver firmato il decreto che impone "sanzioni severe" contro l'Iran.

 

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha detto che Teheran risponderà con forza alla reiterata violazione da parte dei confini da parte degli Stati Uniti.