12:33 07 Giugno 2020
Tema
  • Ultimo aggiornamento: 13:24 07.06.2020
    22:59 20.05.2020

    Coronavirus in Italia: voglia di normalità

    Il 17 maggio il Presidente Conte ha firmato il Dpcm recante le misure per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 in vigore dal 18 maggio. Secondo è riaperto il 90% dei negozi dell'abbigliamento e il 70% di ristorazione. 

    Rimane l'obbligo di mascherina e distanza di un metro. Stessa misura in tutti i luoghi pubblici come bus e metro. 

    Coronavirus in Italia: voglia di normalità
  • Ultimo aggiornamento: 10:16 07.06.2020
    13:39 29.05.2020

    La morte di George Floyd

    Le proteste sono scoppiate a Minneapolis alla fine di maggio, dopo che la morte di George Floyd durante il suo arresto è stata ripresa in un video. Nel video Floyd, un afroamericano di 46 anni, è stato affrontato da quattro poliziotti e uno di loro si è inginocchiato sul collo per diversi minuti mentre Floyd si lamentava di non riuscir a respirare. La polizia era intervenuta dopo la segnalazione telefonica di un negozio di alimentari locale, che sosteneva che l'uomo, buttafuori di un night e attualmente disoccupato, aveva tentato di pagare usando una banconota contraffatta.

     

    Dopo che il video dell'incidente è finito online diventando rapidamente virale, sono scoppiate le proteste, con migliaia di persone che hanno distrutto il distretto locale in cui lavoravano gli agenti colpevoli della morte di Floyd, che sono stati successivamente licenziati; sono stati anche saccheggiati i negozi. La polizia ha risposto alle proteste con l'uso di gas lacrimogeni ed ha sparato tra la folla le cosiddette munizioni non letali.

    La morte di George Floyd
  • Ultimo aggiornamento: 20:04 06.06.2020
    22:28 06.06.2020

    Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue

    Il Regno Unito, Svizzera, Slovenia e Germania hanno confermato la riapertura dei confini con l'Italia a partire dal prossimo 15 giugno, quando riprenderà ufficialmente la libera circolazione nello spazio economico europeo comune.

    Coronavirus in Italia: riaprono i confini con l'Ue
  • Ultimo aggiornamento: 16:33 06.06.2020
    22:54 20.05.2020

    Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo

    Lo scorso 11 marzo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato lo stato di pandemia in relazione alla diffusione del coronavirus COVID-19. Secondo i dati dell Johns Hopkins University il numero dei contagi mondiali ha superato 5 milioni.

    Coronavirus: superati i 5 milioni casi nel mondo
  • Ultimo aggiornamento: 14:55 05.06.2020
    22:56 25.06.2019

    L'escalation delle tensioni tra USA e Iran

    Le forze armate iraniane il 20 giugno hanno abbattuto il drone di ricognizione delle forze armate statunitensi RQ-4. Secondo la versione di Teheran, il velivolo si trovava nello spazio aereo iraniano e i suoi frammenti sono precipitati nelle acque territoriali del paese. A sua volta, il comando centrale delle forze armate degli Stati Uniti ha dichiarato che gli iraniani hanno distrutto l'UAV sullo stretto di Hormuz, nello spazio aereo internazionale.

     

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump il 21 giugno ha comunicato che gli USA stavano preparando un’operazione militare che prevedeva l’attacco di tre strutture in territorio iraniano. Secondo le informazioni fornite da lui stesso, 10 minuti prima dell’inizio dell’operazione Trump avrebbe dato l’ordine di non procedere in quanto ha ritenuto la risposta non proporzionale alle azioni di Teheran.

     

    Il 24 giugno Donald Trump ha dichiarato di aver firmato il decreto che impone "sanzioni severe" contro l'Iran.

     

    Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha detto che Teheran risponderà con forza alla reiterata violazione da parte dei confini da parte degli Stati Uniti.

    L'escalation delle tensioni tra USA e Iran
  • Ultimo aggiornamento: 12:36 01.06.2020
    21:42 22.03.2020

    Emergenza Coronavirus - Aiuti russi in Italia

    Le operazioni di invio degli aiuti russi all'Italia sono a carico del Ministero della Difesa russo: in totale la Russia invierà otto brigate mobili formate da personale specializzato in virologia del Ministero della Difesa, insieme a macchinari speciali per la ventilazioni, veicoli per la disinfezione e altro materiale medico.

    Emergenza Coronavirus - Aiuti russi in Italia
  • Ultimo aggiornamento: 16:04 29.05.2020
    16:31 12.03.2019

    L'escalation nei rapporti tra India e Pakistan

    Le relazioni tra i due paesi armati con armi nucleari sono state messe a dura prova dopo che l'India ha revocato l'articolo 370 che afferma lo status autonomo della sua parte del Kashmir nell'agosto dello scorso anno. Da allora, la tensione ai confini è aumentata con entrambe le parti che si accusano a vicenda di violazioni del cessate il fuoco "non provocate".

    L'escalation nei rapporti tra India e Pakistan
  • Ultimo aggiornamento: 16:28 27.05.2020
    21:14 28.02.2020

    Escalation ad Idlib

    La situazione ad Idlib si è aggravata dopo che i terroristi del gruppo fondamentalista Tahrir al-Sham il 27 febbraio hanno avviato un'offensiva su vasta scala contro le posizioni delle forze governative siriane. L'esercito siriano ha reagito al fuoco ostile. Secondo il ministero della Difesa russo, sono stati bombardati anche soldati turchi, che però non avrebbero dovuto trovarsi in questa area.

     

    Nei bombardamenti dell'esercito siriano 33 militari turchi sono stati uccisi, più di 30 sono rimasti feriti. Immediatamente dopo aver ricevuto informazioni sui militari turchi colpiti, la parte russa ha intrapreso le misure per un completo cessate il fuoco da parte delle truppe siriane e si è assicurata l'evacuazione sicura dei militari turchi morti e feriti in Turchia. Il ministero della Difesa russo ha sottolineato che i velivoli delle forze aerospaziali russe non sono stati operativi in quest'area.

    Escalation ad Idlib
  • Ultimo aggiornamento: 07:32 21.05.2020
    22:51 10.05.2020

    Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio)

    Lo scorso 11 marzo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato lo stato di pandemia in relazione alla diffusione del coronavirus COVID-19. Secondo i dati della John Hopkins University, sono stati superati i 4 milioni dei casi nel mondo.

    Coronavirus: superati i 4 milioni casi nel mondo (10-20 maggio)
  • Ultimo aggiornamento: 21:45 20.05.2020
    22:53 10.05.2020

    Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio)

    Lunedì 4 maggio l'Italia è uscita ufficialmente dal lockdown con l'allentamento delle misure anti-Covid, che prevede la riapertura di alcune attività economiche e sociali, pur mantenendo obbligatorie alcune norme di sicurezza sanitaria come l'uso dei dispositivi di protezione.

    Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio)
  • Ultimo aggiornamento: 22:46 13.05.2020
    19:12 14.01.2020

    Chi ha causato la Seconda Guerra Mondiale? Controversia tra Russia e Polonia

    Durante la conferenza stampa di fine anno 2019, Putin ha ricordato che le truppe sovietiche erano entrate in Polonia nel 1939 "dopo che il governo polacco aveva perso il controllo delle sue forze armate e di quello che stava accadendo nel territorio nazionale".

     

    Il presidente della Federazione Russa ha osservato che il governo polacco in quel momento "si trovava da qualche parte in una zona del confine polacco-rumeno" e "non ci sarebbe nessuno con cui parlare su questo argomento".

     

    Ma Varsavia insiste sul fatto che l'Unione Sovietica abbia attaccato la Polonia nel 1939. 

     

    "Sia la Germania hitleriana che l'Unione Sovietica di Lenin e Stalin hanno costantemente cercato di rovesciare l'ordine di Versailles in Europa ed imporre il loro ordine sugli altri popoli europei. La Seconda Guerra Mondiale iniziò con l'aggressione della Germania e dell'Unione Sovietica contro la Polonia nel 1939", si è affermato in una dichiarazione dell'Istituto di Memoria Nazionale della Polonia.

     

    Per molti anni la posizione ufficiale della Polonia si basa sul fatto che l'Urss attaccò la Polonia nel 1939 allo stesso modo della Germania di Hitler.

     

    Il 9 gennaio del 2020 il Sejm polacco (la camera bassa del parlamento) ha approvato una risoluzione, secondo la quale l’Unione Sovietica è colpevole dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale quanto la Germania, guidata allora da Hitler.

    Chi ha causato la Seconda Guerra Mondiale? Controversia tra Russia e Polonia
  • Ultimo aggiornamento: 15:28 11.05.2020
    19:50 20.02.2020

    Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale

    Quest'anno ricorre il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale.

     

    Lo scorso 28 di aprile il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che nonostante le misure intraprese a livello nazionale per far fronte alla diffusione del coronavirus, le celebrazioni per il Giorno della Vittoria restano in calendario il 9 maggio, ma con un programma adattato alla situazione in atto. 

     

    In tale occasione è stato annunciato che non si terrà la tradizionale parata militare sulla Piazza Rossa di Mosca, alla quale l'anno scorso avevano preso parte più di 10 mila soldati, ma che nei cieli si svolgerà invece una parata di aerei ed elicotteri militari.

    Il 75° anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale
  • Ultimo aggiornamento: 20:37 10.05.2020
    08:30 28.04.2020

    La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio)

    Dopo oltre un mese e mezzo dal riconoscimento dell'infezione del nuovo coronavirus SARS-CoV-2 come pandemia da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, in questo momento nel mondo sono stati superati i 3 milioni di casi di COVID-19.

    La pandemia del coronavirus: superati i 3 milioni di casi nel mondo (27 aprile - 10 maggio)
  • Ultimo aggiornamento: 17:52 10.05.2020
    14:27 02.05.2020

    Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio)

    Dal 4 maggio in Italia inizia la fase 2 che prevede la riapertura di una buona parte delle attività produttive e un parziale allentamento delle misure restrittive per il distanziamento sociale, pur mantenendo obbligatorie alcune norme di sicurezza sanitaria come l'uso dei dispositivi di personali di protezione.

    Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio)
  • Ultimo aggiornamento: 21:24 08.05.2020
    15:30 26.10.2018
  • Ultimo aggiornamento: 20:04 04.05.2020
    15:34 11.04.2019

    Arresto di Julian Assange

    L'11 aprile è stato arrestato a Londra il fondatore di Wikileaks Julian Assange.

    E' stato fermato dopo la revoca d'asilo da parte dell'Ecuador. Assange abitava nell'ambasciata ecuadoregna a Londra fin dall'anno 2012.

    Arresto di Julian Assange
  • Ultimo aggiornamento: 19:17 04.05.2020
    16:16 12.03.2019

    La crisi politica in Venezuela

    L'opposizione del Venezuela il 30 aprile ha tentato un colpo di stato. Il capo del parlamento Juan Guaidó, che si è dichiarato illegalmente presidente a interim, e i suoi sostenitori si sono radunati a Caracas davanti alla base militare di Carlota. In precedenza, Guaidó ha invitato il popolo del Venezuela e l'esercito a scendere in strada per completare l'Operazione Freedom per rovesciare il presidente legittimo, Nicolas Maduro. Il Capo dello Stato e il ministro della Difesa hanno dichiarato la lealtà delle forze armate alle autorità legittime. Le autorità hanno successivamente annunciato il fallimento del tentativo di colpo di stato e Maduro ha ordinato d'iniziare a indagare sugli eventi del 30 aprile.


    In Venezuela, il 21 gennaio, sono iniziate le proteste di massa contro il presidente Maduro poco dopo il suo giuramento. Un certo numero di paesi occidentali, guidati dagli Stati Uniti, hanno riconosciuto Guaidó come presidente a interim. A sua volta, Maduro ha definito il capo del parlamento un fantoccio degli Stati Uniti. La Russia, la Cina, la Turchia e un certo numero di altri paesi hanno sostenuto Maduro come presidente legittimo.

    La crisi politica in Venezuela
  • Ultimo aggiornamento: 14:16 02.05.2020
    16:53 21.04.2020
  • Ultimo aggiornamento: 07:21 28.04.2020
    14:03 03.01.2020

    Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad

    Il 3 gennaio del 2020 gli Stati Uniti hanno effettuato un raid su due obiettivi collegati all'Iran nella capitale irachena di Baghdad.

     

    Il comandante della Forza Quds del Corpo delle Guardie della Rivoluzione islamica iraniana, il Magg. Generale Qasem Soleimani, è stato ucciso dall'incendio provocato da un razzo vicino all'aeroporto internazionale di Baghdad.

     

    Tra le vittime, oltre a Soleimani, c'era il vice comandante di un gruppo armato sciita Abu Mahdi al-Muhandis, che il segretario di Stato americano Mike Pompeo aveva accusato di aver attaccato l'Ambasciata americana a Baghdad il 31 dicembre.

     

    La massima carica dello Stato iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei, ha promesso di vendicare la morte di Soleimani.

    Le tensioni tra Usa e Iran dopo l'omicidio del generale Soleimani a Baghdad
  • Ultimo aggiornamento: 16:47 27.04.2020
    14:40 15.04.2020

    La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile)

    Il coronavirus è stato contratto da più di 2 milioni di persone in 185 Paesi; oltre 120.000 le vittime e quasi 500.000 i guariti.

    La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile)