18:48 17 Maggio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
1002
Seguici su

Dati scientifici suggeriscono che alcune delle mutazioni del coronavirus potrebbero essere rilevanti, rendendo così l'agente patogeno resistente ai vaccini, ha segnalato all'agenzia Sputnik l'ufficio dell'Oms in Russia con riferimento ad una stima dell'ufficio europeo dell'Oms.

"La vaccinazione è uno strumento importante per aiutare a ridurre la trasmissione del virus e più tempo ci si mette nel mondo per vaccinare le persone più a rischio, maggiori sono le opportunità che diamo al virus di cambiare e mutare. Le prove scientifiche suggeriscono che alcune di queste mutazioni possono essere significative e indurre l'elusione dai vaccini", si afferma nel comunicato.

L'Oms ha aggiunto che in tutti i Paesi occorre ridurre la trasmissione del virus, "perché non diminuirà da sola senza l'uso di misure attive".

"La trasmissione locale rimane molto alta nella maggior parte dei Paesi. L'Ufficio europeo dell'Oms sta ricevendo informazioni secondo cui le varianti del virus, che suscitano preoccupazione, continuano a diffondersi in tutta Europa; noi continuiamo a studiarle e raccogliere dati sul loro possibile impatto. Anche se i dati evidenziano che alcune varianti si diffondono più velocemente, non bisogna dimenticare che il Covid-19 stesso è già una malattia grave e devono essere prese tutte le misure necessarie per controllarne la diffusione", hanno esortato all'Oms.

Nei giorni scorsi si era saputo che nel Regno Unito è stata individuata una variante indiana di coronavirus "a doppia mutazione".

Tags:
vaccino, Scienza e Tecnica, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook