00:53 08 Maggio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
120
Seguici su

Per la maggior parte delle persone è consigliabile fare colazione quasi subito dopo il risveglio. Tuttavia, secondo un'endocrinologa russa, ad alcuni individui non si applica questa raccomandazione.

Si consiglia di fare colazione a chi soffre di diverse malattie del tratto gastrointestinale, resistenza alla leptina, deficit di proteine ​​e vitamine, squilibrio degli ormoni dell'uno o dell'altro sistema. Lo sottolinea l'endocrinologa Ekaterina Yang.

"Se qualcuno soffre di disfunzione mitocondriale e ha bisogno di una disintossicazione, l'opzione migliore per questa persona sarebbe quella di non fare colazione nei 40 minuti successivi al risveglio, ma alle 9:00 o alle 10:00 se si alza alle 6:00. E dalle 6:00 e alle 9:00 puoi svolgere la tua attività in modo più produttivo", afferma l'esperta.

Su Instagram la dottoressa sottolinea che questi pazienti soffrono di una mancanza di energia cronica e spesso istintivamente fanno colazione tardi. La digestione - aggiunge - è un processo che richiede molta energia e quindi, se non facciamo colazione, ne conserviamo di più.

L'endocrinologa inoltre afferma che alcuni atleti possono anche escludere la colazione per "sorprendere" il proprio corpo con un cambiamento nella dieta e perdere peso.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook