21:44 07 Maggio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
211
Seguici su

La retroilluminazione di milioni di stelle vicine ha permesso agli astronomi di distinguere i deboli resti dei caratteristici bracci a spirale della galassia.

Il telescopio Hubble della Nasa ha catturato una splendida immagine di una galassia morente, NGC 1947, dalla costellazione Dorado.

Negli ultimi duecento anni, da quando questa galassia lenticolare è stata scoperta per la prima volta dall'astronomo scozzese Janes Dunlop, ha perso costantemente il materiale che compone i suoi iconici bracci a spirale, ha riferito il team di Hubble in una dichiarazione, aggiungendo che la configurazione aveva permesso loro di orbitare intorno al centro galattico.

​I milioni di stelle luminose nelle vicinanze hanno permesso agli astronomi di distinguere i contorni in dissoluzione della galassia.

Lo sbiadimento e la successiva morte di questa galassia è irreversibile, afferma il gruppo di ricerca, spiegando in dettaglio come continua a perdere il suo materiale di formazione stellare di base, ovvero gas e polvere che sono stati rilasciati nello spazio.

Quando dense nubi di gas e polvere collassano a seguito di un'elevata gravità, la nuvola forma un disco di materiale che dà origine a una nuova stella. Tuttavia, senza gas e polvere sufficienti per formare queste nuvole dense, NGC 1947 continuerà a svanire col passare del tempo, secondo gli astronomi.

Inoltre Hubble, in orbita terrestre dal 1990, ha recentemente fornito un'immagine del cuore luminoso della galassia M61, scoprendo segnali rivelatori della recente formazione stellare.

L'immagine ad alta risoluzione ha consentito ai ricercatori di classificare la galassia come uno "starburst", secondo il sito web della Nasa.

Tags:
NASA, Astronomia, Scienza e Tecnica, Spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook