10:39 17 Aprile 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
0 00
Seguici su

Intervenendo in un programma del canale televisivo russo Zvezda, la nutrizionista Maria Shubina ha esortato a non eliminare completamente le patate dalla dieta.

L'esperta ha spiegato che questo alimento in sé non è troppo ricco di calorie, invitando però a prestare attenzione al suo indice glicemico.

"E' davvero alto. Ovvero le patate possono aumentare i livelli di glucosio nel sangue abbastanza rapidamente", ha detto la nutrizionista.

Secondo la Shubina, il consumo eccessivo di questo prodotto può infatti contribuire allo sviluppo di malattie cardiache e vascolari. Allo stesso tempo ha invitato a non rinunciare completamente alle patate: vale la pena scegliere patate giovani dal momento che l'indice glicemico è inferiore in esse.

La nutrizionista ha inoltre spiegato come utilizzare questo prodotto senza nuocere troppo alla salute.

"La prima cosa che possiamo fare è aggiungere la fibra. Dunque non serve sbucciare le patate, ma cuocerle con la buccia, e aggiungerle in insalate. Poi non bisognerebbe tritarle. Più il prodotto viene tritato , più velocemente viene assorbito," - ha sottolineato.

La dietologa consiglia inoltre di non mangiarla calda. Inoltre consiglia di aggiungere proteine ​​e grassi, come burro e pesce o carne.

La Shubina ha notato che l'aggiunta di acido, in particolare aceto, aiuta a ridurre le proprietà nocive delle patate.

In precedenza ricercatori americani avevano sostenuto che il consumo eccessivo di patate può far male alla salute, in particolare aumentando la pressione.

Tags:
Alimentazione, Salute, Cibo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook