04:41 16 Aprile 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
120
Seguici su

Il gruppo sanguigno A agevolerebbe l'infezione da parte del virus nelle vie respiratorie, secondo uno studio congiunto dell'Università di Harvard e dell'Oklahoma Blood Institute.

Le persone con il gruppo sanguigno A hanno una maggiore probabilità di ammalarsi di Covid-19, poiché le proteine ​​spike sono in grado di legarsi più facilmente con le loro cellule respiratorie, secondo i risultati di una ricerca dell'Università di Harvard e dell'Oklahoma Blood Institute, si afferma in un articolo del Jerusalem Post.

L'OBI aveva osservato che tra donatori di sangue che possedevano anticorpi contro il coronavirus c'era una prevalenza di soggetti col gruppo sanguigno A.

Inoltre gli anticorpi contro il coronavirus sono stati rilevati in molti meno soggetti col gruppo sanguigno tipo 0 piuttosto che quelli col sangue di tipo A e AB.

Questi risultati arrivano dopo precedenti ricerche, secondo cui il gruppo sanguigno O avesse un minor rischio di contrarre il virus.

Perché il sangue di tipo A è apparentemente a più alto rischio?

Non è del tutto chiaro. Ma secondo il direttore dell'Oklahoma Blood Institute, il dottor John Armitage, il sangue di tipo A crea un ambiente "appiccicoso" nel sistema respiratorio, che agevola l'infezione del virus.

Nel mondo, secondo gli ultimi dati, ufficialmente sono stati registrati quasi 122 milioni casi di Covid, di cui circa 98 milioni sono terminati con una guarigione, mentre 2,7 milioni sono stati i decessi.

Tags:
Medicina, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook