10:36 23 Aprile 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
Di
0 11
Seguici su

Samantha Cristoforetti di nuovo nello spazio. Il direttore generale dell'Agenzia Spaziale Europea, Josef Aschbacher: “Modello eccellente per chiunque si candidi alla selezione per astronauti Esa 2021/22”.

Tornerà in orbita per la seconda volta Samantha Cristoforetti. Ad annunciare ufficialmente la nuova missione dell’astronauta italiana, il cui nome è ancora top secret, a pochi giorni dalla festa della donna, è stato il direttore generale dell’Esa, Josef Aschbacher, che si è da poco insediato al vertice dell'Agenzia Spaziale Europea.

L'European Space Agency l'aveva già anticipato a fine febbraio. Prima italiana tra le astronaute dell’Esa, Cristoforetti tornerà a bordo della Stazione Spaziale Internazionale nella primavera del 2022. A spiegare, a grandi linee, gli esperimenti che svolgerà in orbita è stata la stessa astronauta.

Tra questi, come si legge sull’Adnkronos, ci sono le “riproduzioni di parti metalliche grazie a stampanti in 3D spaziali”. “Interessanti nelle missioni di esplorazioni oltre l'orbita bassa come Luna e poi in futuro Marte", ha detto l’astronauta, emozionata e felice di poter prendere il volo ancora una volta tra un anno.

Il suo addestramento al centro europeo dell’Esa a Colonia, in Germania, e a Houston, in Texas, dove si trova il Johnson Space Center della Nasa, è già iniziato.

​Per ora l’astronauta sta seguendo lezioni di aggiornamento sull’Iss per poi procedere, nei prossimi mesi, con il training sulle attività da svolgere all’interno della piattaforma orbitante. Inizialmente ci si concentrerà su “Lidal, Nutriss, Acoustic Diagnostics, Mini-Euoso”, e successivamente sui nuovi e sulle sue mansioni specifiche.

Nel frattempo Samantha è già un simbolo e sui social tra gli appassionati del tema impazza l’hashtag #Cristofoready per festeggiare il suo ritorno nello spazio.

Per Aschbacher, Cristoforetti “è un modello eccellente per chiunque si candidi alla selezione per astronauti Esa 2021/22”, che si aprirà il prossimo 31 marzo. "Sono entusiasta – ha aggiunto il numero uno dell’Esa - di vederla proseguire in orbita il lavoro degli scienziati europei poiché ispira tutti gli europei a esplorare oltre ed a raggiungere nuovi obiettivi con benefici anche sulla Terra".

Presente alla conferenza stampa per annunciare la nuova missione anche il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Giorgio Saccoccia, che ha ricordato il ruolo di primo piano che l’Italia riveste, non solo con i suoi astronauti, nelle attività spaziali internazionali di Esa e Nasa.

Correlati:

Esa annuncia: Samantha Cristoforetti torna nello spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook