15:20 05 Marzo 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
0 62
Seguici su

Telegram, una delle app di messaggistica leader a livello mondiale, ha sede a Dubai, dove lo stesso Durov risiederebbe dal 2017.

Pavel Durov, fondatore e CEO di Telegram, sabato ha incontrato il principe ereditario di Dubai Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum. Lo ha reso noto il servizio stampa del governo di Dubai.

"La capacità di Dubai di fornire un ambiente produttivo, orientato alla crescita delle start-up tecnologiche, è convalidata dal fatto che alcune delle aziende digitali più entusiasmanti e di successo al mondo come Telegram hanno scelto di gestire le loro iniziative dall'emirato. Continuiamo ad accogliere grandi talenti e grandi idee a Dubai, che offre un ecosistema fecondo per il loro sviluppo", ha detto Rashid Al Maktoum in una riunione citata dal servizio stampa.

Durov da parte sua ha espresso apprezzamento al governo di Dubai per aver fornito "l'ecosistema di startup, infrastrutture avanzate e legislazione favorevole alle imprese" che attraggono "talenti e imprenditori che aspirano a diventare globali da tutto il mondo".

L'app, creata nel 2013, consente agli utenti di scambiare messaggi e file multimediali di diversi formati.

Nel 2020 Telegram è diventata una delle 10 app più scaricate e popolari al mondo, venendo inoltre scelta da tanti utenti in sostituzione di WhatsApp.

Recentemente anche 'Sputnik' ha aperto un proprio canale sul popolare servizio di messaggistica. 

Tags:
Telegram
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook