15:35 07 Marzo 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
221
Seguici su

In precedenza il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha riferito che al nuovo ceppo britannico, oltre ad una maggiore contagiosità, può essere associata una più elevata mortalità.

Il professor Anthony Fauci è abbastanza sicuro che la variante britannica del nuovo coronavirus sia più mortale delle precedenti mutazioni del virus Sars-Cov-2. L'immunologo a capo della task force statunitense è giunto a questa conclusione sulla base di dati preliminari non ancora resi ufficiali, ha detto questo lunedì in un'intervista a Today. 

"I dati non sono usciti ufficialmente, ma dando uno sguardo ai dati preliminari che gli scienziati britannici hanno analizzato, sono abbastanza convinto che ci sia un grado di aumento della gravità dell'infezione effettiva che dobbiamo davvero tenere d'occhio ", ha affermato durante l'intervista. 

​L'avvertimento di Fauci arriva a pochi giorni da una dichiarazione del premier britannico Boris Johnson, che durante una conferenza stampa ha parlato di una maggiore mortalità associata al nuovo ceppo individuato nel Regno Unito lo scorso settembre 2020. 

"Ci sono alcune evidenze per cui la nuova variante del coronavirus scoperta l'anno scorso...potrebbe essere associata a un tasso di mortalità più elevato", ha detto.

La comunità scientifica ha invitato l'inquilino di Dowining Street ad una maggiore cautela per non creare allarmismi, fino alle dichiarazioni rese oggi dal dottor Fauci, che sembrano segnare una svolta. Nonostante si dica abbastanza certo della maggiore mortalità associata alla variante B.1.1.7 individuato in Gran Bretagna, Fauci si dice preoccupato per il nuovo ceppo sudafricano, perché potrebbe rendere meno efficaci i vaccini. 

Fauci ha detto che i vaccini funzionerebbero ancora contro entrambi i ceppi, ma che c'è "una lieve, modesta diminuzione" nell'efficacia contro il ceppo sudafricano. 

La Gran Bretagna ha annunciato la diffusione di una nuova variante di Sars-Cov-2 nel Sud del Paese che sembra essere più contagiosa rispetto alla precedente. Successivamente la mutazione è stata individuata in altri Paesi e attualmente si ritiene che siano 60 gli Stati in cui si è diffusa, tra cui Stati Uniti e Italia. Successivamente è stata scoperta anche una variante sudafricana. Altre varianti sono state scoperte più recentemente negli Stati Uniti e in Brasile, a Manaus. 

 

Tags:
Coronavirus, Gran Bretagna, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook