07:38 08 Maggio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
130
Seguici su

Ricercatori statunitensi ritengono che il consumo eccessivo di patate possa provocare un aumento della pressione sanguigna. I risultati della ricerca sono stati pubblicati dal sito Express.

Occorre sottolineare che il consumo di patate fornisce correttamente al corpo le vitamine, i minerali, gli antiossidanti e le fibre necessari. Gli specialisti ritengono che una dose di 200-300 grammi di patate due volte a settimana sia ottimale e non creerà alcun tipo di rischio alla salute.

Tuttavia il superamento di questo dosaggio può provocare un aumento della pressione sanguigna. I ricercatori dimostrano che consumare quattro o più porzioni di patate a settimana aumenta il rischio di ipertensione dell'11%. L'esatto meccanismo mediante cui il consumo di patate influisce sulla pressione sanguigna non è ancora noto, tuttavia i ricercatori ipotizzano che sia correlato all'alto indice glicemico di questo alimento.

In precedenza era stato rivelato a quale condizione fosse pericoloso mangiare le patate.

Tags:
Alimentazione, Scienza e Tecnica, Società, Medicina, Salute, Cibo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook