17:47 28 Febbraio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
106
Seguici su

Sebbene il Marscoin sia stato appositamente ideato per raccogliere fondi per la colonizzazione del Pianeta Rosso, nonché per entrare in circolazione su una potenziale terra extraterrestre abitabile, il Dogecoin avrebbe maggiori possibilità di diventare la valuta di Marte.

Il Ceo di SpaceX, Elon Musk, ha affermato che qualsiasi potenziale economia su Marte potrebbe utilizzare le valute digitali come principale mezzo di scambio finanziario.

Il miliardario su Twitter ha scritto su un thread avviato dal ricercatore di intelligenza artificiale Lex Fridman, concordando con l'idea che un'economia marziana "funzionerà su criptovalute", proponendo come alternative la criptovaluta Dogecoin o quella marginale Marscoin.

Tra le due, Dogecoin è l'opzione più probabile, concorda Musk, sebbene Marscoin "sia dedito a sostenere la colonizzazione di Marte e altri progetti spaziali intesi a far vivere e prosperare gli esseri umani fuori dal pianeta Terra", ha detto la Mars Society. L'organizzazione gli ha riservato il ruolo di fonte di finanziamento per la colonizzazione di Marte, nonché quello della valuta de facto della prevista colonia.

Marscoin è stata fondata nel 2014 e ha goduto di un breve periodo di popolarità durante la corsa al rialzo mostrata da tutte le principali criptovalute nel 2017, ma da allora ha drasticamente perso di valore, con la sua attuale capitalizzazione di mercato inferiore a $ 100.000, secondo CoinMarketCap.

La performance del Dogecoin è vista come più stabile, con il suo prezzo alle stelle la scorsa settimana di oltre un terzo dopo che Musk ha cambiato la sua biografia su Twitter in "Ex CEO di Dogecoin".

Musk, che è tra l'altro uno dei co-fondatori del sistema di pagamento online PayPal, in precedenza aveva espresso l'intenzione di inviare i primi umani su Marte già nel 2024, al fine di costruire una colonia lì, vale a dire una "città autosufficiente non appena possibile".

Ha spesso espresso la determinazione a viaggiare su Marte nella sua vita. All'inizio di quest'anno, ha intensificato i lavori sul razzo Starship di nuova generazione, che SpaceX sta sviluppando per trasportare le persone su Marte, sulla Luna e su varie altre destinazioni lontane.

L'anno 2020 è stato un anno importante per SpaceX, poiché l'idea di Elon Musk ha realizzato in media un lancio ogni due settimane negli ultimi mesi, 26 missioni in totale, battendo il precedente record dell'anno solare di 21, stabilito nel 2018.

Il più grande passo per aiutare l'umanità a colonizzare Marte è avvenuto il 9 dicembre, quando SpaceX ha inviato nello spazio un veicolo d'argento lucido, l'SN8, in un volo di prova in un volo di prova di 12,5 chilometri dalla struttura del Texas meridionale. Il veicolo è l'ultimo prototipo di Starship, che, ha detto Musk, sarà spinto da sei razzi Raptor.

L'SN8 ne aveva solo tre, ma erano abbastanza potenti da portare il veicolo molto più in alto di quanto qualsiasi precedente prototipo di Starship. Ha eseguito un "belly flop" e altre manovre elaborate, atterrando esattamente dove voleva la compagnia, anche se SN8 si è mosso troppo velocemente ed è esploso.

Nonostante ciò, Musk ha definito il volo un clamoroso successo.

Correlati:

Elon Musk rivela che la Apple si rifiutò di acquistare la Tesla a un decimo del valore
Elon Musk afferma che "molto probabilmente" gli esseri umani atterreranno su Marte tra 6 anni
Elon Musk decide di trasferirsi dalla California?
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook