18:09 27 Gennaio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (275)
103
Seguici su

I cosiddetti vaccini di prima generazione contro il nuovo coronavirus che sono attualmente in fase di sperimentazione saranno in grado di prevenire le complicazioni di salute ma non l'ulteriore diffusione del virus, ha affermato martedì l'Accademia australiana della salute e delle scienze mediche.

"Le prove emergenti suggeriscono che i vaccini di 'prima generazione' attualmente in fase di sperimentazione hanno buone possibilità di prevenire la malattia provocata dal SARS-CoV-2, ma hanno meno probabilità di prevenire l'acquisizione del virus in sé. Ciò significa che è improbabile che la trasmissione del virus sarà significativamente ridotta da questa prima generazione di vaccini", ha affermato l'accademia in un nuovo rapporto.

Secondo gli scienziati, per riuscire a combattere la pandemia, l'Australia dovrà combinare una serie di misure come i test di massa per il COVID-19, il tracciamento dei contatti, il rispetto delle regole di isolamento e distanziamento sociale, nonché l'uso di mascherine.

"È improbabile che un solo 'proiettile d'argento' riporti l'Australia e il mondo a quella che ora consideriamo 'normalità' pre-COVID. Presumiamo piuttosto uno scenario in cui i vaccini, le terapie antivirali e altri strumenti che diventano disponibile ridurrà il ricovero e i decessi associati a COVID-19", si legge nel rapporto.

Anche se si afferma che i vaccini siano efficaci circa al 90%, ci vorrà del tempo per produrli, distribuirli e somministrarli, e l'Australia deve rimanere vigile, ritengono gli scienziati.

L'Australia si è assicurata finora 53,8 milioni di dosi della AstraZeneca e 51 milioni di dosi di vaccino COVID-19 sviluppato dalla Navavax. Oltre a ciò, l'Australia ha anche raggiunto un accordo sulla fornitura di un vaccino COVID-19 sviluppato congiuntamente da Pfizer e BioNTech, con 10 milioni di dosi previste per l'inizio del 2021.

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (275)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook