21:52 15 Gennaio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Il miliardario Jeff Bezos, capo della compagnia spaziale Blue Origin, ha presentato il motore che porterà la prima donna sulla superficie lunare.

Il fondatore di Amazon ha condiviso sul suo account Instagram un video in cui è possibile vedere un test del nuovo propellente realizzato presso il Marshall Center for Space Flight della NASA.

"Questo (BE-7) è il motore che porterà la prima donna sulla superficie della Luna", ha commentato il magnate dell’e-commerce.

Bezos ha sottolineato che il BE-7 - che la sua azienda ha sviluppato per diversi anni - utilizza idrogeno e ossigeno liquido e ha 10.000 libbre di spinta. Ha aggiunto che il motore ha già totalizzato 1.245 secondi di tempo di prova.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jeff Bezos (@jeffbezos)

Il motore alimenterà il lander lunare battezzato Blue Moon. La nave dovrebbe essere in grado di trasportare fino a sei tonnellate di peso, trasportare fino a quattro rotori automatici e navigare autonomamente. L'obiettivo di Blue Origin è che il modulo atterri nel cratere Shackleton, al Polo Sud della Luna. In questa zona del satellite naturale della Terra, c'è acqua sotto forma di ghiaccio che può essere scomposta per produrre idrogeno, una sostanza che potrebbe quindi essere utilizzata come combustibile per le future missioni spaziali sul satellite.

L'uomo d'affari americano esamina anche la possibilità di creare una colonia lunare autosufficiente.

"È ora di tornare sulla Luna, ma questa volta di rimanere lì", ha dichiarato Bezos a maggio 2019, durante la presentazione della navicella spaziale.

Nel 2019, l'amministratore della NASA, Jim Brindestine, ha espresso fiducia che la prima donna farà un passo sulla superficie lunare entro il 2024, nell'ambito della missione Artemis, chiamata così in onore della dea della Luna nella mitologia greca.

Tags:
Missione lunare, Luna, Jeff Bezos
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook