11:56 16 Maggio 2021
Scienza e tech
URL abbreviato
130
Seguici su

La Luna potrebbe essersi formata a seguito della collisione della Terra con l'ipotetico pianeta Theia circa 4,5 miliardi di anni fa. Sono giunti a questa conclusione gli astronomi britannici, secondo la rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

Gli scienziati ritengono che la Luna sia composta da detriti che si sono compattati dopo la collisione della Terra con l'ipotetico pianeta Theia. Gli astronomi sottolineano che i risultati della loro ricerca non dimostrano definitivamente l'origine della Luna, ma rappresentano una tappa promettente nella comprensione di come si sarebbe potuto formare il nostro satellite naturale.

Theia è un ipotetico pianeta, formatosi 4,6 miliardi di anni fa, come gli altri pianeti del sistema solare, che avrebbe potuto essere di dimensioni simili a Marte. L'ipotetico pianeta prende il nome da Teia, una delle sorelle Titanidi nell'antica mitologia greca, la madre di Helios, Eos e Selena (la Dea della Luna).

In precedenza si è saputo che uno degli asteroidi nella stessa orbita con Marte potrebbe essere un frammento staccatosi dalla Luna in passato. L'asteroide 101429 (1998 VF31), in questione, appartiene alla categoria degli asteroidi troiani - piccoli corpi celesti caduti in regioni gravitazionalmente bilanciate. Si trovano a 60 gradi davanti e dietro i pianeti.

Tags:
Spazio, Scienza e Tecnica, Astronomia, Terra, Luna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook