18:19 25 Novembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 06
Seguici su

Il reattore della centrale nucleare di Fukushima, danneggiato dallo tsunami del 2011, verrà riavviato dopo aver ottenuto l'autorizzazione finale dalle autorità locali.

Il governatore Yoshihiro Murai di Miyagi e i sindaci di Onagawa e Ishinomaki, i due comuni che ospitano la Centrale nucleare di Onagawa, hanno dato l'autorizzazione al riavvio del reattore dopo che questo aveva passato dei test di sicurezza nazionale a febbraio.

La centrale nucleare, che si trova nella prefettura di Miyagi vedrà dunque il riavvio del reattore N°2. Si tratta di una di quelle unità che provocarono uno dei peggiori disastri nucleari della storia dopo lo tsunami del 2011.

"C'è una fornitura eccellente e stabile di elettricità da parte della centrale nucleare, e questa potrà anche contribuire all'economia locale", ha detto Murai in una conferenza stampa dopo l'incontro di Ishinomaki.

Il riavvio del reattore avverrà nel 2022 dopo che i lavori di prevenzione e sicurezza verranno completati. In particolare è in corso la realizzazione di una barriera anti tsunami di 800m di lunghezza.

Il governo giapponese sta facendo pressioni per riavviare il reattore per garantire una produzione di elettricità stabile, e il ministro del Commercio Hiroshi Kajiyama ha chiesto il consenso di Murai a marzo.

L'approvazione delle autorità locali al riavvio del reattore va ricercata nei fondi che venivano ottenuti dall'impianto: infatti Onagawa ha ricevuto circa 27 miliardi di yen (256 milioni di dollari) in sovvenzioni dal governo centrale in passato, oltre a enormi tasse sulla proprietà da Tohoku Electric.

Alcuni locali, tuttavia, ritengono che l'approvazione sia stata affrettata e rimangono preoccupati che i piani di evacuazione possano essere implementati in caso di incidente nucleare.

L'incidente di Fukushima

L'incidente alla centrale nucleare giapponese Fukushima-1 avvenne nel marzo del 2011. In seguito ad uno tsunami, causato da un potente terremoto, fu interrotta l'alimentazione elettrica, fu arrestato il sistema di raffreddamento del reattore e il combustibile nucleare si surriscaldò. Nel primo, secondo e terzo reattore il combustibile nucleare si fuse accumulandosi sul fondo del guscio di contenimento. Nel primo, terzo e quarto reattore le esplosioni di idrogeno danneggiarono o distrussero completamente le coperture, provocando la contaminazione radioattiva di una vasta area attorno all'impianto.

Correlati:

Coronavirus, in Giappone annullate le commemorazioni di Fukushima
Giappone intende riversare l'acqua radioattiva di Fukushima in mare
Esperti commentano scoperta radioattiva di Greenpeace presso struttura olimpica di Fukushima
Tags:
Fukushima
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook