17:09 24 Novembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Il sintomo più comune del melanoma, il cancro della pelle, è la comparsa di nuovi nei o cambiamenti in quelli esistenti. Lo scrive Express, che ha riportato le dichiarazioni degli esperti dell'organizzazione "Melanoma UK".

Gli esperti raccomandano di utilizzare il metodo ABCDE per identificare il melanoma mediante l'osservazione dei nei.

In questa abbreviazione "A" sta per asimmetria: nel melanoma, di regola, la forma cambia immediatamente. "B" simboleggia i bordi, come tradotto dalla parola inglese border - e diventa evidente a causa dei bordi irregolari. "C" - si riferisce al colore (un riferimento alla parola inglese color - ndr). I melanomi possono anche essere multicolori - quando il nero, il marrone e il rosso sono mescolati con tonalità bianche o blu. "D" sta per diametro: le escrescenze maligne hanno un diametro sempre maggiore di sei millimetri. Per quanto riguarda la lettera "E", significa l'evoluzione del focolare.

Se scopri che il colore, la forma o le dimensioni di un neo sono cambiati, bisognerebbe consultare immediatamente un medico.

Quanto prima viene rilevato il cancro, maggiori sono le possibilità di curare la malattia, sottolineano gli esperti.

Il melanoma è un tumore maligno che si sviluppa dalle cellule del pigmento. È localizzato principalmente nella pelle, meno spesso nella retina e nelle mucose. Uno dei tumori maligni umani più pericolosi. Una caratteristica è una debole risposta dell'organismo, a seguito della quale il melanoma spesso progredisce rapidamente.

Tags:
Medicina, Società, tumore, Scienza e Tecnica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook