03:47 04 Dicembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Molte persone considerano questa carne una delle opzioni alimentari più dietetiche, salutari ed economiche, ma secondo il gastroenterologo Inna Mazko non tutte le parti del pollo sono buone perché vi sono presenti ormoni e altre sostanze e potenzialmente pericolosi per la salute.

Negli allevamenti i polli vengono foraggiati con additivi chimici e ormoni per garantirne una rapida crescita e conseguente vendita, ma queste sostanze possono causare effetti negativi sulla salute se ingerite. Tuttavia la Mazko suggerisce che la carne bianca accumula meno additivi chimici e consiglia di mangiarne il petto, dove queste sostanze si trovano in minor quantità.

Citata dal quotidiano russo KP, la specialista avverte che un tono scuro nella carne può essere segno di un maggior contenuto di sostanze chimiche e ormoni.

In ogni caso la proteina contenuta nella carne di pollo è meglio assorbita dal corpo rispetto a quella del maiale o del manzo, senza contare che questa carne è ricca di vitamine del gruppo B, che aiutano a rafforzare il sistema immunitario se preparata correttamente.

Il pollo fritto o affumicato è quello che può causare i maggiori danni alla salute, ma è anche pericoloso consumare questa carne se non è ben cotta, poiché può trasmettere la salmonellosi. Secondo la specialista il pollo può essere salutare se preparato, ad esempio, in una zuppa: non è un caso che così venga consumato da una persona che ha il raffreddore o altri problemi di salute.

La Mazko conclude suggerendo che le persone che dovrebbero stare più attente nel consumare carne di pollo sono quelle allergiche alle uova perché questo può portare ad allergie incrociate.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook