15:47 24 Novembre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
314
Seguici su

L'Autorità svedese per le poste e delle telecomunicazioni ha vietato l'uso di apparecchiature delle società cinesi Huawei e ZTE nello sviluppo di nuove reti 5G.

"Le nuove installazioni e l'implementazione di funzioni chiave per l'uso nello spettro radio-elettronico non dovrebbero essere eseguite con prodotti di fornitori come Huawei o ZTE", secondo i requisiti per i partecipanti alle gare d'appalto annunciate il 20 ottobre.

Inoltre, le apparecchiature Huawei e ZTE devono essere rimosse dall'attuale infrastruttura con funzioni chiave al massimo entro il 1° gennaio 2025.

Anche prima di quella data, l'autorità obbliga a scollegare le funzioni chiave delle società situate in paesi stranieri e sostituirle con quelle gestite da società situate in Svezia.

L'Autorità per le poste e le telecomunicazioni ha ammesso Hi3G Access, Net4Mobility, Telia Sverige e Teracom alle gare d'appalto per gli spettri di banda da 3,5 e 2,3 gigahertz, la prima delle quali era prevista per il 10 novembre.

Nel maggio 2019 il governo degli Stati Uniti ha inserito in una lista nera il gigante tecnologico cinese Huawei per i suoi presunti collegamenti con l'intelligence cinese e per presunte attività di spionaggio dei clienti, facendo inoltre pressioni su altri paesi per fare altrettanto in relazione alla tecnologia 5G.

Il colosso cinese della tecnologia respinge quelle accuse, che definisce infondate e di matrice politica, oltre a minacciare la libera concorrenza nei mercati.

Il Regno Unito ha già annunciato a metà luglio che smetterà di acquistare le apparecchiature 5G di Huawei dalla fine dell'anno. Il settore avrà tempo fino al 2027 per ritirare tutti i prodotti dell'azienda cinese dall'infrastruttura della rivoluzionaria rete di nuova generazione.

Alla fine di settembre, i media hanno rivelato che anche la Germania sta cedendo alle pressioni degli Stati Uniti e sta preparando un regolamento che stabilisce criteri di sicurezza informatica molto difficili da soddisfare per Huawei.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook