14:31 31 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
0 21
Seguici su

La pulizia del nostro smartphone è una delle pratiche di profilassi più importanti in questo periodo di pandemia da Covid-19. Ecco alcune semplici regole per tenere lontano il nuovo agente patogeno dai nostri inseparabili device elettronici.

Oltre ad indossare la maschera e a lavare accuratamente le mani, un'altra delle raccomandazioni sanitarie maggiormente indicate, in questo periodo di pandemia da Covid-19, è quello di disinfettare con molta attenzione il proprio smartphone, che può rivelarsi una delle superifici più infide e capaci di far arrivare con estrema facilità i microbi dal cellulare alle nostre mani, con il rischio di infettarci.

A confermarlo è Liudmila Murzina, redattrice del portale russo specializzato in tecnologia DGL, secondo la quale la pulizia reoglare dei nostri devices deve essere una delle nostre priorità:

"La protezione principale è la pulizia regolare, occorre tenere pulito lo smartphone così come le mani, quindi occorre lavarlo o disinfettarlo", ha spiegato l'esperta.

Tutti i dispositivi delle maggiori case produttrici, in questo senso, sono dotati di un indice di protezione superiore a IP68, capace di schermare telefoni e altri gadget dalla penetrazione dell'acqua, con la quale possono essere quindi trattati senza troppi problemi:

"Normalmente i modelli di Apple, Samsung o Huawei lo presentano. L'indice IP68 prevede che uno smartphone possa essere immerso nell'acqua", ha precisato la Murzina.

Quale disinfettante scegliere?

Venendo alla scelta del disinfettante da impiegare per la pulizia dello smartphone, è molto importante scegliere un prodotto contenente una percentuale di alcool inferiore al 60%:

"Bisogna capire che l'alcool contenuto nel disinfettante, così come in una salvietta umida, può danneggiare il rivestimento lipofobo dello schermo e la parte posteriore dello smartphone", ha dunque chiarito la direttrice.

In questo caso, ha quindi concluso l'esperta, la scelta è tra un rivestimento in grado di proteggere dalle impronte lasciate dalle nostre dita e la nostra salute.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook