12:11 20 Ottobre 2020
Scienza e tech
URL abbreviato
205
Seguici su

Il numero uno di SpaceX Elon Musk ha pubblicato su Twitter una foto della navicella spaziale Starship, che viene assemblata per la prima volta con il modulo di coda per il suo primo volo ad una quota di circa 15 chilometri.

Il modulo di cosa Starship SN8. La prossima settimana l'assemblaggio del muso. SN9 il mese prossimo. Il primo volo è di 15 chilometri", ha brevemente descritto Musk, mostrando la struttura del razzo in fase di assemblaggio con l'impennaggio già installato.

L'impennaggio sarà installato anche sul cono di prua, che sarà il primo ad essere installato su un prototipo volante. Inoltre, per la prima volta, non uno, ma tre motori saranno messi sul prototipo. L'impennaggio aiuterà il razzo a fare ritorno sulla Terra.

​Musk aveva promesso il 13 settembre che il razzo sarebbe stato assemblato in circa una settimana, ma il processo non è stato ancora completato.

All'inizio di settembre il prototipo della navicella senza carenatura e con un solo motore aveva completato con successo il suo primo volo di prova, salendo ad un'altitudine di 150 metri e scendendo all'indietro.

I test dei prototipi precedenti, ad eccezione del primo (Starhopper) si sono conclusi malamente. Alla fine di maggio SN4 è esploso dopo una perdita di carburante, ad aprile un altro prototipo, la Starship SN3, è esploso quando pressurizzato con azoto liquido. Musk ha attribuito questi insuccessi a fattori umani.

A febbraio, un altro prototipo, l'astronave SN1, è rimasto distrutto durante il test di pressurizzazione con azoto liquido. Nel novembre 2019, il prototipo dell'astronave Mk1 è esploso durante un test sull'ermetizzazione. 

SpaceX sta sviluppando un sistema di trasporto costituito dal razzo vettore completamente riutilizzabile Super Heavy e dalla navicella spaziale Starship. Il sistema consentirà di consegnare satelliti, equipaggi e carichi sia su orbite vicine alla Terra che su Luna e Marte.

Tags:
SpaceX, Scienza e Tecnica, Spazio, USA, Elon Musk
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook